Vasi alternativi per piante realizzati con i barattoli di latta

Vasi alternativi per piante realizzati con i barattoli di latta

Nuova vita ai vecchi barattoli di latta

Se il giardinaggio è la vostra passione e vi piacerebbe cercare un modo alternativo per sostituire i tradizionali vasi in terracotta con qualcosa di più originale e creativo, questo è il progetto che fa per voi! È facile e divertente e vi permette di riciclare in modo fantasioso oggetti di utilizzo comune dentro casa, come i barattoli di latta per esempio.

I barattoli di latta sono presenti praticamente in tutte le case e non è difficile procurarsene alcuni per mettere in pratica questo progetto. Ve ne potete procurare di diverse grandezze e altezze, anzi, più diversificati saranno tra loro e migliore sarà il risultato finale.

Una volta che vi sarete procurati i barattoli, resta solo da trasformarli in vasi creativi e coloratissimi. Ecco quali sono gli strumenti che dovrete procurarvi: viti, martello, colori, a vernice o spray, terra e piantine varie.

Come realizzare il progetto

Per prima cosa dovrete praticare un coppia di fori sulla base inferiore del vostro barattolo. Questo perché, quando al suo interno ci avrete messo la piantina e vi appresterete a bagnarla, dovrete porre al di sotto del barattolo un piattino, in modo che l’acqua in eccesso possa defluire. Per mettere in pratica questo piccolo passaggio, vi servirà il martello e una vite, sufficientemente spessa per praticare il foro della grandezza giusta.

A questo punto non vi resta che colorare il barattolo di latta, per eliminare il suo colore grigio e decisamente anonimo. Potete affidarvi a colori e pennelli e realizzare voi stessi la copertura cromatica che preferite, oppure, scelta più economica in termini di tempi e facilità, utilizzare una bomboletta di vernice spray.

Dopo la tintura, il barattolo andrà lasciato asciugare per bene all’aria aperta, almeno per qualche ora, e solo quando sarà completamente asciutto potrete procedere al travaso delle piantine nel vostro nuovo vaso. A seconda della grandezza del barattolo, potete scegliere di trapiantare nel nuovo contenitore piantine già pronte, come quelle grasse o le piccole composizioni floreali, oppure scegliere di piantare da capo fiori e nuove piante.

Il progetto è decisamente economico, facile da realizzare ogni qual volta che avete qualche barattolo di latta in eccesso e vi permette inoltre di aggiungere un tocco di colore, fuori e dentro casa, con dei vasi alternativi e molto creativi.

You might also like

Riciclo

25 idee creative per riutilizzare i vostri jeans

La pratica del riciclaggio è oggi alla base di un comportamento eco-solidale; anziché gettare nella spazzatura tutti quei vecchi oggetti che non si utilizzano più, rivisitarli attraverso piccoli lavoretti di fai da te e dargli una nuova vita è un maniera assolutamente intelligente per evitare di aggravare il problema dello smaltimento dei rifiuti e, allo stesso tempo, creare qualcosa di utile. Vediamo com’è possibile riciclare i vecchi jeans in modo creativo ed originale.

Riciclo

Decorazioni ecologiche: 10 alberelli di Natale a costo zero  

Quando si parla di decorazioni natalizie, la creatività gioca sempre un ruolo molto importante; dai classici addobbi, quali l’albero e il presepe, a quelli più originali e ricercati, tutte le decorazioni di Natale possono essere trasformate e rese maggiormente suggestive attraverso il fai da te; vediamo 10 idee creative ed ecologiche per realizzare graziosi e particolarissimi alberelli di Natale da utilizzare per decorare le stanze di casa o la tavola da pranzo, piuttosto che  per fare un originale cadeau.

Riciclo

Come riciclare i vecchi calzini

Chiunque abbia sviluppato una mentalità eco – solidale sa bene quanto il riciclo possa essere importante per la salvaguardia dell’ambiente e di conseguenza tenta di riciclare il maggior numero di oggetti possibile. Se, ad esempio, state cercando delle idee per dare nuova vita ai vecchi calzini, in questo post ne troverete molte, tutte pratiche e funzionali.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply