Utilizzare gli agrumi come detersivi naturali

Utilizzare gli agrumi come detersivi naturali

 

Preparare un detergente naturale usando gli agrumi

Se siete alla ricerca di alternative naturali ai classici detersivi chimici e commerciali, gli agrumi fanno decisamente al caso vostro. Utilizzare la buccia degli agrumi è infatti un ottimo modo per ridurre gli sprechi e avere a portata di mano potenziali detergenti per pulire varie superfici della casa, contribuendo anche a una riduzione degli agenti inquinanti e alleggerendo il vostro budget per l’acquisto di prodotti.

Per poter beneficiare di tutti i vantaggi degli agrumi basta solo un po’ di pazienza, perché dovrete prepararli voi stessi, e una buona dose di arance e limoni.

Ecco qualche possibile impiego casalingo a cui gli agrumi si prestano particolarmente bene, sostituendosi egregiamente ai detersivi di origine chimica.

Spray pulitore

Il detergente spray è uno dei detersivi che trova largo impiego dentro casa. Può essere usato per varie superfici ed è quello che si usa con maggiore frequenza. Per prepararne uno naturale vi serviranno delle arance e un po’ d’aceto. Non dovrete far altro che far macerare le arance nell’aceto per circa due settimane e, passato questo tempo, togliere le bucce e diluire il composto con dell’acqua. Avrete ottenuto uno spray pulitore multiuso per tutte le superfici, tranne il legno.

In alternativa all’arancia potete anche utilizzare il pompelmo e ovviamente anche il limone, mentre al composto, per aggiungere all’azione pulente anche un po’ di aroma, potete aggiungere cannella, chiodi di garofano, una stecca di vaniglia, rosmarino, timo oppure menta.

Detersivo per piatti

Per ottenere un detergente naturale per i piatti dovrete usare il limone, per le sue note proprietà sgrassanti. Le dosi varieranno in base alla quantità di detergente che volete ottenere. In ogni caso, dovrete tagliare i limoni a pezzetti, bollirli in acqua calda e poi frullarli. Il risultato ottenuto andrà filtrato e dovrete poi aggiungere una buona dose di aceto, acqua e sale e far bollire nuovamente il composto, per poi frullarlo un’ultima volta. Alla fine di quest’ultimo passaggio, avrete un ottimo detergente naturale per i piatti, super sgrassante.

Prodotto per lucidare le stoviglie

Forse non tutti sanno che, sempre il limone, che oltre alle note proprietà sgrassanti ha un forte potere lucidante, può essere utilizzato per far tornare a risplendere bicchieri di vetro diventati opachi e pentole in rame rovinate dall’utilizzo. Per farlo vi basterà solo il succo del limone, puro, e nessuna preparazione particolare se non un po’ di olio di gomito.

You might also like

Ambiente

Migrazioni e crisi ambientale: due realtà tristemente connesse

Tra le notizie che si sentono più spesso al telegiornale, quelle legate alle numerosissime migrazioni nel nostro continente sono ormai all’ordine del giorno; il numero di migranti è sempre più elevato e purtroppo sempre accompagnato da molti decessi in mare dovuti alle traversate compiute con i più improbabili mezzi. Ma le ragioni di tali migrazioni non vanno ricercate unicamente nelle guerre, piuttosto che nelle persecuzioni politiche o nelle condizioni di estrema povertà di alcuni territori, ma anche nella crisi ambientale.

Casa e Giardino

Orti verticali: ultra-tecnologici per il risparmio dell’acqua e fai da te per riciclare oggetti e materiali 

Coltivare un piccolo orto significa contribuire all’economia domestica, nonché essere certi di consumare prodotti privi di additivi e fertilizzanti chimici; inoltre esiste la possibilità di realizzare una struttura fai da te perfetta per le coltivazioni in verticale, piuttosto che di sfruttare le innovative tecnologie esistenti. In questo post troverete alcune soluzioni tecnologiche “verdi”, ideali per chi ha poco spazio piuttosto che poco tempo da dedicare alle proprie colture, grazie alle quali chiunque potrà creare un orto verticale e coltivare le proprie specie di ortaggi preferite nel rispetto dell’ambiente.

Ambiente

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply