Tante idee creative per riciclare creando stupende composizioni floreali in miniatura

Tante idee creative per riciclare creando stupende composizioni floreali in miniatura

Per coltivare una pianta serve poco; un po’ di terriccio, acqua a seconda delle specifiche esigenze e, ovviamente, un contenitore! A questo proposito gli oggetti che possono svolgere tale funzione sono davvero moltissimi, molti di più di quanti pensiamo!

Portare un po’ di natura tra le mura di casa è una buona abitudine per decorare le stanze in maniera vivace e suggestiva; le possibilità di realizzare composizioni floreali, ottenute affiancando differenti varietà di piante piuttosto che inserendo nell’insieme oggetti personali e altamente decorativi, sono davvero infinite.

Si possono creare, ad esempio, tanti piccoli vasetti da posizionare su una mensola della cucina, un vaso unico dall’aspetto originale può stravolgere l’atmosfera della stanza da letto, e ancora un terrario in miniatura può conferire un aspetto naturale ed elegante alla scrivania dell’ufficio piuttosto che alla stanza da bagno.

Anche i vasi appesi, che sono molto apprezzati dagli amanti delle piante nonché dai designer, riescono a creare ambienti davvero suggestivi anche se di piccole dimensioni. Riciclare vari oggetti di uso comune, invece che gettarli nelle spazzatura, per creare piccole composizioni floreali da unire all’arredamento dell’abitazione è semplice, veloce, economico e, soprattutto, ecologico!

Come abbiamo detto, gli oggetti adatti allo scopo sono molti e di svariati materiali, l’unico piccolo accorgimento per ottenere contenitori belli e allo stesso tempo funzionali sarà quello di praticare i fori per il drenaggio, nel caso si decida di realizzare dei vasi, e di utilizzare un buon terriccio, sia per i contenitori aperti che per i terrari o i vasetti appesi; per il resto con un pizzico di creatività le possibilità a livello decorativo non avranno limiti.

Decidendo di riciclare tutti quei piccoli oggetti che si trovano nelle nostre abitazioni si potranno creare bellissimi elementi d’arredo, e in questo caso specifico stupendi contenitori per piccole piante che saranno in grado di dare la possibilità a chiunque di sperimentare la propria manualità e di realizzare elementi decorativi perfetti per coloro che amano la natura.

Amare la natura significa anche salvaguardarla, e cosa c’è di meglio per farlo che imparare a riciclare? Questo semplice atteggiamento eco friendly è un passo ampio ed importante verso l’ecologia e la comprensione dei problemi che il nostro Pianeta si trova ad affrontare.

You might also like

Casa e Giardino

Come comportarci quando gli elettrodomestici non funzionano bene

Quando gli elettrodomestici non funzionano, a causa di un guasto o perché è arrivata l’ora di cambiarli, il più delle volte non sappiamo come comportarci, imbattuti tra pensare che si tratti di un malfunzionamento provvisorio e realizzare che è giunto proprio il momento di fare un nuovo acquisto. Ecco allora qualche consiglio su come agire in questi casi.

Casa e Giardino

6 consigli per una cucina green

La cucina è decisamente l’ambiente dal quale partire se volete contribuire, nel vostro piccolo e durante le operazioni quotidiane, alla salvaguardia dell’ambiente e al risparmio energetico. Ecco allora come fare, in sei semplici ma fondamentali mosse, dall’utilizzo degli elettrodomestici alle più banali consuetudini, che potete mettere in pratica tutti i giorni e a costo zero.

Riciclo

9 lampadari creativi e fai da te nel nome del riciclo

Costruire un lampadario è un’operazione più semplice di quanto si possa immaginare e, in più, è un’attività che permette di riciclare in modo creativo materiali non più utilizzati e che, in alternativa, destineremmo alla spazzatura senza pensarci troppo. Ecco allora qualche idea per costruire un lampadario alternativo, personalizzato e a prova di riciclo creativo.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply