Riciclo creativo: fantastici gioielli realizzati riutilizzando le capsule del caffè

Riciclo creativo: fantastici gioielli realizzati riutilizzando le capsule del caffè

Gli amanti del fai da te conoscono bene le grandi potenzialità di tutti quegli oggetti che apparentemente non hanno altro scopo se non quello per cui sono stati creati ma che, attraverso la creatività e la manualità, si possono trasformare in vere e proprie opere d’arte.

Riciclare oggetti vecchi o inutilizzati, piuttosto che materiali di scarto che tutti noi abbiamo in casa significa contribuire attivamente alla salvaguardia dell’ambiente, alleggerendo il sistema di smaltimento dei rifiuti, con il conseguente risparmio di energia e di risorse pubbliche.

Il riutilizzo fa parte di quella serie di atteggiamenti ecologici di cui la nostra società non può più fare a meno; così come la raccolta differenziata, fatta con intelligenza e serietà, anche il riciclo è uno strumento molto utile all’ambiente e tutti noi dovremmo prenderlo in seria considerazione prima di decidere di gettare via  oggetti e materiali di scarto che, attraverso il fai da te, possono essere trasformati in altrettanti oggetti utili, nonché decorativi.

Le immagini che vedete sono un esempio di riciclo creativo, sono il risultato di un fare ecologico da cui sono scaturite opere d’arte che non hanno nulla da invidiare a quelle create ex novo, utilizzando materie prime vergini.

L’idea di base dell’artista americana, così come le idee da cui qualsiasi appassionato di riciclo parte per realizzare le sue opere, è quella di creare oggetti belli e funzionali riutilizzandone altri che in caso contrario sarebbe rifiniti nella spazzatura.

Kathleen Nowak Tucci ha progettato fantastici accessori moda riutilizzando camere d’aria di bici e motociclette e capsule di caffè Nespresso; le sue opere, che hanno partecipato alla Fashion Market Week di New York, sono sbarcate in alcune delle più esclusive boutique e gallerie d’arte degli Stati Uniti e dell’Europa.

Nel 2011 alla mostra dell’artigianato dello Smithsonian, cui hanno partecipato  1300 artisti, la Tucci è stata selezionata inseme ad altri 120 creativi e le sue opere hanno ottenuto un attenzione tale che l’artista è stata successivamente invitata a partecipare all’evento Craft2Wear 2011 e 2012 .

Soltanto 40 tra tutti gli artisti che hanno partecipato alla mostra dello Smithsonian  sono stati selezionati per l’esclusivo spettacolo Craft2Wear.

I gioielli realizzati da Kathleen Nowak Tucci sono un esempio di stile ed originalità e mostrano, al contempo, la grande potenzialità del riciclo unito a creatività ed ingegno.

Se anche voi desiderate creare oggetti nuovi ed originali affidando le vostre doti alla pratica del riutilizzo, potrete prendere spunto dalle immagini che vedete per realizzare la vostra personale collezione di accessori moda.

Le capsule del caffè, nello specifico quelle della Nespresso utilizzate dall’artista statunitense, sono oggetti molto versatili, colorati e semplici da lavorare; i gioielli creati riciclando tali capsule sono esteticamente suggestivi, unici e davvero accattivanti.

You might also like

SLIDEBAR

Buone notizie: alcuni alimenti sono più nutrienti se fritti!

Recenti ricerche avrebbero dimostrato che saltare o addirittura friggere alcuni alimenti in olio extra vergine di oliva potrebbe avere benefici maggiori, a livello nutrizionale, rispetto a cotture più sane, come quella al vapore o in acqua bollente.

Riciclo

Fai da te ecologico: come realizzare un albero di Natale con materiali riciclati

Le festività natalizie sono alle porte e tra qualche giorno si inizierà a decorare la casa con i classici addobbi di Natale; uno degli aspetti più suggestivi delle decorazione che si realizzano per questo periodo dell’anno è il fatto che è possibile crearle attraverso il fai da te, riciclando materiali e oggetti che abbiamo in casa contribuendo così alla salvaguardia dell’ambiente. Se siete stanchi del solito albero di Natale e state cercando qualche idea ecologica che sia al contempo originale e altamente decorativa, in questo post ne troverete una davvero graziosa.

Ambiente

Migrazioni e crisi ambientale: due realtà tristemente connesse

Tra le notizie che si sentono più spesso al telegiornale, quelle legate alle numerosissime migrazioni nel nostro continente sono ormai all’ordine del giorno; il numero di migranti è sempre più elevato e purtroppo sempre accompagnato da molti decessi in mare dovuti alle traversate compiute con i più improbabili mezzi. Ma le ragioni di tali migrazioni non vanno ricercate unicamente nelle guerre, piuttosto che nelle persecuzioni politiche o nelle condizioni di estrema povertà di alcuni territori, ma anche nella crisi ambientale.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply