Riciclo creativo: come tagliare le bottiglie di vetro per ottenere fantastici nuovi oggetti

Riciclo creativo: come tagliare le bottiglie di vetro per ottenere fantastici nuovi oggetti

Tutti noi abbiamo in casa, tra i contenitori di scarto, bottiglie di vetro, come ad esempio quelle del vino, che si possono prestare molto bene al riutilizzo funzionale e creativo.

Le bottiglie sono oggetti davvero versatili, che presentano le giuste caratteristiche, per forma e materiale, per essere trasformati in moltissimi nuovi elementi d’arredo, piuttosto che contenitori suggestivi ed originali.

Attraverso le immagini che vedrete potrete trovare la giusta ispirazione per realizzare moltissimi progetti fai da te di indubbio valore estetico e funzionale, proprio riutilizzando le bottiglie di vetro che avete in casa; inoltre riuscire a riciclarle, invece che gettarle nella spazzatura, significa risparmiare denaro e, cosa ancora più importante, dare un contributo significativo alla salvaguardia dell’ambiente.

Viviamo in una società altamente consumista, nella quale ogni cosa acquistata viene imballata, confezionata, inserita in contenitori di svariati materiali che nella maggior parte dei casi non avrebbero necessità di essere impiagati in tal senso.

Molti di questi materiali possono essere riutilizzati, così da non diventare puro spreco; vediamo cosa e possibile creare con le bottiglie di vetro e come tagliarle per realizzare tutti questi bellissimi oggetti.

Cosa si può realizzare con le bottiglie di vetro

Con le bottiglie di vetro è possibile creare un gran numero di nuovi elementi; da articoli per la casa e il giardino ad originalissime lampade e lampadari, da graziosi portacandele ad eleganti centrotavola, fino ad arrivare a stupendi piatti da portata, veri e propri componenti d’arredo, suggestivi soprammobili e personalissimi cadeau.

Come tagliare il vetro

Tagliare il vetro può sembrare molto difficile, ma in realtà attraverso il giusto metodo è possibile farlo in maniera semplice e veloce per creare un’infinità di nuovi oggetti.

Come tagliare la bottiglia utilizzando una fiamma

Punteggiate la bottiglia, utilizzando un taglierino per vetro o la punta di un trapano per segnare la linea del taglio.

Scaldate la linea ottenuta col taglierino con la fiamma di una candela, ruotando continuamente la bottiglia per essere sicuri di passare col calore sull’intera linea tracciata.

Immergete la bottiglia in acqua fredda, dopo aver scaldato per almeno 5 minuti. Per ottenere un migliore risultato aggiungere del ghiaccio nell’acqua.

Se necessario ripetere il processo; la bottiglia potrebbe non rompersi al primo tentativo.

Infine, utilizzate della carta vetrata per ripulire i bordi della sezione tagliata.

Come tagliare la bottiglia con un filo

  1. Prendete la misura del filo avvolgendolo alla sezione da tagliare, fatelo girare attorno alla bottiglia 4 o 5 volte e lasciate alcuni centimetri ai due capi per legarlo saldamente.
  2. Immergete il filo realizzato in un bicchiere riempito con del solvente per unghie.
  3. Avvolgete nuovamente il filo attorno alla bottiglia, assicurandovi che sia nella giusta posizione per il taglio.
  4. Date fuoco al filo con una fiamma, ruotando lentamente la bottiglia.
  5. Immergete la bottiglia in acqua fredda una volta che il fuoco si sarà spento.
  6. Utilizzate la carta vetrata per ripulire ed allisciare i bordi del taglio.

 

 

You might also like

Riciclo

10 idee fai da te per realizzare graziosi contenitori con cui decorare i davanzali delle finestre

Al giorno d’oggi la pratica del riciclaggio sta diventando sempre di più una vera e propria forma d’arte; l’indiscusso valore del riciclo dal punto di vista della salvaguardia dell’ambiente va a braccetto con un’altra realtà: attraverso il fai da te è possibile creare oggetti unici e utilissimi proprio dando una nuova vita ad altri oggetti di uso comune, che altrimenti finirebbero nella spazzatura come semplici ed inutili scarti. Scopriamo cosa si può realizzare utilizzando i contenitori di vetro vuoti, ad esempio per impreziosire i davanzali delle finestre.

Riciclo

Come e perché riciclare il pluriball

Il pluriball è il materiale da imballaggio più economico e diffuso del mondo; il suo utilizzo come ammortizzante è conosciuto da tutti per la sua indubbia efficacia e il suo aspetto lo rende, da sempre, una sorta di forma di intrattenimento quando, avendolo tra le mani, si comincia a scoppiettare tutte le sue bolle. Ma dopo averle scoppiate tutte, come si ricicla il pluriball?

Riciclo

Da vecchio pallet a mensola a sospensione

Con i vecchi pallet si può realizzare davvero qualsiasi cosa, a partire dai complementi per la casa, che possono diventare un modo creativo e originale per arredare. Per realizzare un progetto di questo tipo tutto quello che vi serve, oltre alla materia prima, sono tanta fantasia, colori e creatività. Vi proponiamo a tal proposito un progetto creativo e personalizzato: una bella mensola a sospensione!

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply