Riciclo creativo: come riutilizzare gli pneumatici fuori uso per creare magnifici “animali da giardino”

Riciclo creativo: come riutilizzare gli pneumatici fuori uso per creare magnifici “animali da giardino”

 

Uno dei mezzi più vicini a tutti noi, attraverso il quale possiamo fare qualcosa di concreto per salvaguardare l’ambiente, è il fai da te, una pratica alla portata di tutti grazie alla quale si possono riutilizzare la maggior parte degli oggetti e dei materiali di scarto che tutti noi accumuliamo nelle nostre abitazione giorno dopo giorno.

Decidere di non sprecare, cercando un nuovo utilizzo per oggetti che sembrano apparentemente inutili, significa alleggerire il sistema di smaltimento dei rifiuti, con i conseguenti vantaggi in termini ambientali, nonché economici e di investimento in risorse pubbliche.

Inoltre in alcuni casi i processi di riciclo sono molto costosi e il sistema è già compromesso da enormi sovraccarichi; se ognuno di noi dedicasse qualche ora ogni tanto a progetti di riciclo il problema dei rifiuti potrebbe trovare una reale soluzione.

Il punto di forza del fai da te è saper dare una nuova vita anche agli oggetti più improbabili; molti di quelli che sembrano ormai privi di qualsiasi scopo nascondono infatti grandissime potenzialità e possono essere trasformati in meravigliose decorazioni; tra questi anche gli pneumatici sono oggetti davvero versatili, dai quali si possono ricavare anche vere e proprie opere d’arte.

In questo caso le gomme usurate o forate sono state riutilizzate per creare originalissimi animali, colorati e davvero accattivanti, con cui si possono decorare gli spazi esterni del giardino come, ad esempio, un’aiuola, il vialetto o semplicemente una zona qualsiasi del prato.

Si tratta di un’interessante selezione di progetti di riutilizzo che potrebbe esservi utile come spunto se vi piace l’idea di inserire nel vostro giardino una di queste originali creazioni, che renderanno il vostro spazio outdoor un luogo molto più divertente.

Con la giusta dose di creatività è possibile creare qualsiasi tipologia di animale utilizzando uno o più pneumatici; saranno necessari soltanto alcuni utensili da taglio, vernici di diversi colori e, ovviamente, la vostra fantasia e voglia di stupire.

Essendo tutti elementi decorativi per il giardino, è possibile sfruttare la forma tradizionale degli pneumatici per realizzare un oggetto dalla doppia funzione, decorativa e utile, trasformando le gomme fuori uso in accattivanti fioriere.

Vediamo, allora, 15 originalissimi progetti di fai da te per trasformare vecchi pneumatici in magnifici elementi decorativi per la zona esterna di casa.

1. Piccola giraffa

2. Divertenti lumache

3. Fenicottero rosa

4. Cigno

5. Fantastico drago

6. Divertente maialino rosa

7. Coniglio

8. Rana

9. Orso

10. Zebra

11. Esotico tucano

12. Fioriera-rana

13. Fioriera-coccinella

14. Grosso elefante

15. Strano pesce

You might also like

SLIDEBAR

Dormire con i nostri amici a 4 zampe? Uno studio dimostra che fa bene al sonno.

Finalmente una nota positiva in un argomento molto dibattuto, e che sta particolarmente a cuore dei proprietari di animali: una clinica specializzata nella medicina del sonno ha finalmente dichiarato che dormire con i propri animale farebbe bene alla qualità del sonno

Ambiente

Romania ecologica con il ponte realizzato attraverso il riciclo

Sappiamo bene come, attraverso il riciclo, sia possibile creare fantastici oggetti di grande utilità, ma non è tutto qui! E a dimostrarcelo è un’opera di grande valore ingegneristico ed ecologico: un ponte costruito interamente utilizzando rifiuti e, in particolare, bottiglie di plastica.

Riciclo

10 vasi alternativi per sistemare fiori e piante

Quando pensiamo a fiori e piante in vaso consideriamo quasi sempre solo e soltanto i classici contenitori in terracotta, senza sapere che sono molti i modi per sistemare le composizioni floreali, a volte molto più creativi, originali ed economici dei vasi stessi. Ecco, ad esempio, 10 bellissime proposte a tema!

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply