Riciclo creativo: come riutilizzare alcune assi di legno per creare un’originalissima mensola appesa

Riciclo creativo: come riutilizzare alcune assi di legno per creare un’originalissima mensola appesa

Attraverso il fai da te e la pratica ecologica del riciclo è possibile realizzare un’infinità di elementi d’arredo originali e al contempo assolutamente funzionali.

Inoltre, decidere di riutilizzare oggetti e materiali altrimenti destinati ad essere gettati nella spazzatura significa contribuire attivamente alla salvaguardia del Pianeta, mettendo in atto un atteggiamento doveroso e molto importante.

Le mensole, ad esempio, sono tra gli oggetti di design più semplici da creare e sono in grado di svolgere una doppia funzione: da un lato risultano assolutamente utili e dall’altro, a seconda dello stile con cui vengono realizzate, possono essere estremamente decorative.

Come abbiamo già visto in altri post, tra i vari oggetti in legno che presentano una struttura molto versatile e ideale per essere lavorata in maniera semplice e veloce, i pallet sono forse i più utilizzati per la realizzazione di progetti di fai da te che partono dal riciclo.

La mensola che vedete nell’immagine è perfetta per essere inserita in un ambiente in stile vintage, ma grazie al materiale utilizzato, ovvero il legno, e soprattutto al fatto di essere appesa al soffitto, risulta molto elegante e suggestiva anche in un contesto classico, piuttosto che moderno o minimalista.

Il fatto che non sia molto stabile la rende poco adatta ad ospitare soprammobili o oggetti delicati di altro genere ma, se posizionata in una zona adeguata della stanza, è perfetta ad esempio per arredare il salotto o magari la stanza da letto, dove si può decidere di utilizzarla come una sorta di comodino, piuttosto che come oggetto decorativo fine a se stesso.

Per realizzare la mensola appesa avrete bisogno di:

  • Un bancale di legno
  • Alcuni metri di corda
  • 4 ganci di metallo
  • Un trapano
  • Vernice per legno (opzionale)

Vediamo come fare, passo dopo passo.

Per prima cosa dovrete recuperare dal pallet 6 assi: 4 lunghe e 2 più corte. Potete decidere di verniciarle oppure di lasciarle grezze.

Le due assi più corte andranno utilizzate per tenere insieme le 4 assi lunghe, come vedete nell’immagine; potete utilizzare alcuni chiodi oppure delle viti per legno.

Una volta creata la struttura è necessario praticare un foro in ogni angolo della mensola, dove saranno inseriti i ganci in metallo.

Qui la raccomandazione è quella di essere certi che i fori siano tutti equidistanti dai due lati della struttura, in caso contrario le corde non potrebbero tenere in equilibrio la mensola.

A questo punto sarà sufficiente legare saldamente una corda ad ognuno dei ganci, unirle nella parte alta e fissarle al soffitto utilizzando, ad esempio, un altro gancio.

 

You might also like

Riciclo

Decorare con le corde: 7 idee creative

La corda è un materiale molto semplice e, se abbinato al fai da te, può darvi grandi soddisfazioni. Con lo spago si possono, infatti, creare tanti piccoli complementi d’arredo dal sapore rustico, perfetti per rendere la casa ancora più accogliente. E poi la corda dona all’ambiente quel sapore naturale e semplice. Ecco allora qualche bella idea in proposito!

Riciclo

9 progetti fai da te davvero semplici e veloci

Il mondo del fai da te è davvero ricco di idee sempre nuove ed originali per dare vita a oggetti di grande valore estetico ed artistico; dagli elementi più semplici e banali possono essere ricavati preziosi soprammobili, piuttosto che utilissimi oggetti. Uno dei grandi vantaggi di questa pratica ecologica ed eco solidale è che esistono progetti di facile e veloce realizzazione in grado di dare risultati davvero stupendi: scopriamone alcuni.

Riciclo

Come e perché riciclare la lettiera del gatto

La lettiera per gatti può essere composta da una grande quantità di materiali differenti, ma indipendentemente da come è realizzata, è necessario procedere con prudenza nel momento in cui bisogna disperderla.

 

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply