Riciclo creativo: 9 idee per decorare il giardino

Riciclo creativo: 9 idee per decorare il giardino

Decorare il giardino è una pratica sempre più comune per chi ama gli spazi esterni di casa e vi trascorre molto tempo; il fai da te si presta al meglio in tutti i casi in cui si desidera sperimentare le proprie doti creative nella realizzazione di elementi decorativi di vario genere.

Anche se si pensa che per inserire nel proprio giardino decorazioni originali ed eleganti si debbano per forza spendere cifre importanti, in realtà proprio grazie al riutilizzo e alla giusta idea è possibile creare oggetti davvero magnifici spendendo poco e avendo la possibilità di personalizzare le proprie creazioni.

Si tratta, come sempre quando si parla di riciclo, di rispondere ad un esigenza ambientale, ovvero non  sprecare, per non inquinare e non sovra-sfruttare il Pianeta e le sue risorse; il riutilizzo è una pratica alla portata di tutti, un modo semplice e divertente di sostenere l’ecologia.

I progetti creativi che sottostanno alle idee che state per vedere sono di semplice e veloce realizzazione e non implicano l’acquisto di nuovi oggetti e materiali, se non l’uso di piccole cose quali vernici, pennelli, colla, fornici e in alcuni casi seghetti e altri piccoli utensili; quasi tutti oggetti che si hanno già in casa.

Scolapasta, vecchi e inutilizzati lampadari, contenitori delle più svariate forme, materiali e oggetti di scarto; questo e molto altro può essere punto di partenza per la creazione di fantastici elementi decorativi con cui creare atmosfere uniche e suggestive nel giardino di casa.

1.Divertenti e colorate coccinelle realizzate riciclando le vecchie palline da golf; queste decorazione sono perfette per aggiungere al giardino una nota fantastica, magari inserite tra le aiuole o lungo il vialetto, piuttosto che sparse nel prato.

2.Un vecchio ed inutilizzato lampadario può essere trasformato facilmente in un delizioso contenitore per piante appese; un’idea perfetta per la zona relax del giardino o per la veranda.

3.Riutilizzando alcuni vecchi vasi ormai rovinati è stata realizzata una composizione davvero suggestiva; sarà sufficiente ridipingere i contenitori e incollarli tra loro come si vede nell’immagine. Utilizzando piante con crescita a cascata l’effetto decorativo sarà davvero magnifico.

4.Con i cocci si possono facilmente realizzare dei piccoli mosaici; in questo caso con un po’ di cemento e un vecchio vaso sono state creare delle mattonelle altamente decorative che si possono posizionare in qualsiasi zona del prato.

5.Una fontana da giardino ricavata dal riutilizzo di alcuni vecchi vasi!

6.Un vecchio colapasta riverniciato e alcune posate inutilizzate diventano un originale contenitore per piante appese.

7.Un ceppo di legno appena tagliato o una parte del tronco possono essere trasformati in bellissime fioriere.

8.Costruire un sentiero nel proprio giardino è un opera piuttosto impegnativa, ma decisamente low cost se si decide di riutilizzare. Un lastricato fai da te come quello dell’immagine, realizzato riciclando materiale di scarto, può essere la soluzione migliore per risparmiare denaro ottenendo comunque un ottimo risultato.

9.Se avete fatto dei lavori in casa e vi è avanzato del cemento, non sprecatelo! Semplicemente utilizzando una grande foglia come stampo è possibile realizzate delle mattonelle magnifiche e perfette per decorare il giardino.

You might also like

News

Monselice (Padova) 1 centesimo per rifiuto; ecco come funziona il riciclo incentivante

Già attivo in altri paesi, come ad esempio la Germania, arriva anche in Italia il cosiddetto “riciclo incentivante”; ai fini di motivare i cittadini verso un comportamento eco solidale parte il progetto “Monselice EverGreen”, che consente di ricevere buoni sconto e coupon, nonché una ricompensa in denaro, a chi ricicla correttamente i propri rifiuti; scopriamo di cosa si tratta.

SLIDEBAR

L’arte del riutilizzo: come trasformare vecchi oggetti in magnifiche nuove fioriere

Riciclare, riutilizzare e non sprecare; queste sono le strade migliori da percorrere se si vuole assumere un comportamento eco-solidale. Decidendo di dare una nuova vita agli oggetti rotti o ormai inutilizzati che altrimenti finirebbero nella spazzatura, si decide di dare un importante contributo per la salvaguardia dell’ambiente, risparmiando denaro e potendo realizzare nuovi oggetti utili e decorativi al tempo stesso.

Casa e Giardino

Utilizzi pratici delle bustine di tè usate

Riciclare e riutilizzare, invece di buttare! Queste parole d’ordine devono coinvolgere anche i prodotti ad uso alimentare: ecco quindi una serie di idee per riutilizzare le bustine del tè usate in casa, in giardino e in bellezza!

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply