Riciclare vecchi oggetti per realizzare stupende fioriere

Riciclare vecchi oggetti per realizzare stupende fioriere

Sfogliando le riviste di settore, o semplicemente navigando in Internet, è sempre più frequente imbattersi in suggestive immagini di fioriere e vasi realizzati riutilizzando oggetti di qualsiasi natura; un vecchio letto, piuttosto che una seggiola, una bicicletta o un semplice camion giocattolo possono stravolgere completamente l’atmosfera di un giardino se utilizzati come contenitori per piante e fiori.

Si tratta di una vera e propria tendenza; dare una nuova vita ad oggetti inutilizzati trasformandoli in bellissimi elementi decorativi per le zone outdoor; un paesaggio naturale curato e decorato con l’inserimento di oggetti funzionali e, al contempo, di grande impatto estetico risulta sempre interessante e può letteralmente cambiare il suo aspetto.

Inoltre, come abbiamo sottolineato più volte, la pratica del riciclo e di conseguenza quella del fai da te sono strettamente connesse all’ecologia e al comportamento eco solidale; un motivo in più per decidere di riutilizzare un vecchio oggetto piuttosto che buttarlo via.

In molti casi, ad esempio, un elemento d’arredo in stile retrò può creare un’atmosfera davvero suggestiva se trasformato in una fioriera e posizionato in una qualsiasi zona del giardino, piuttosto che del patio o del vialetto; così come un oggetto comune e poco attraente può essere rivisitato e riproposto per creare bellissimi contenitori.

Una ruota forata dell’auto, uno strumento musicale danneggiato, vecchie cassette in legno o alluminio, attrezzi da giardino, secchi e contenitori alimentari; questi e moltissimi altri oggetti possono essere trasformati in stupende fioriere attraverso il fai da te.

Con pochi sforzi, esigui o nulli investimenti di denaro e in poco tempo, chiunque può realizzare oggetti unici e assolutamente personali con cui decorare il proprio spazio esterno, rendendolo originale ed esteticamente interessante.

Nelle immagini che seguono potrete vedere alcuni esempi di bellissime fioriere realizzate attraverso il riutilizzo e potrete prendere spunto da queste idee creative per realizzare qualcosa di decisamente unico.

1. Una vecchia cassetta di legno

2. una ruota rotta trasformata in un originale fioriera

3. un vecchio contrabbasso ripieno di splendidi fiori

4. un ferro usato per piante grasse

5. delle vecchie cassette di metallo usate per creative fioriere

6. vecchi attrezzi usati come semplici vasi

7. barattoli di latta arrugginiti utilizzati come vasi

8. vecchio giocattolo trasformato in piccolo vaso

 

You might also like

Casa e Giardino

Idee per decorare la cucina in eco-style

Le idee creative sono alla base della pratica del riciclo; con la giusta ispirazione è possibile scoprire le qualità e la versatilità di oggetti che apparentemente non possono svolgere alcuna funzione se non quella per la quale sono stati acquistati. In quest’ottica il fai da te diventa l’alleato numero uno per coloro che desiderano realizzare stupendi accessori o elementi d’arredo in maniera verde, ovvero pensando alla salvaguardia dell’ambiente.

Casa e Giardino

Come installare un sacchetto-serbatoio per il WC e risparmiare acqua

Sviluppare una mentalità ecologica significa imparare a limitare gli sprechi di qualsiasi genere, e al giorno d’oggi uno dei problemi più seri e di difficile gestione del nostro pianeta è il consumo di acqua. Purtroppo viene sprecata una quantità enorme di acqua e ci sono posti nel mondo dove questa non è disponibile nemmeno per i servizi primari. Vediamo come risparmiarne una grande quantità installando un serbatoio WC.

Risparmio Energetico

Isolare la casa in modo semplice ed efficiente

Quando si parla di impianti riscaldamento o di climatizzazione, è inevitabile parlare anche di spreco di energia. Di quella prodotta per rinfrescare o riscaldare la casa, infatti, molta viene dispersa nell’ambiente, non solo a causa di impianti poco efficienti, ma anche per colpa di cattive abitudini o di insufficiente isolamento dentro casa. Ecco allora quali sono le buone abitudini da mettere in pratica, per isolare la casa opportunamente limitando gli sprechi.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply