Prevenire è meglio che riciclare: 8 consigli per pre-riciclare e vivere meglio!

Prevenire è meglio che riciclare: 8 consigli per pre-riciclare e vivere meglio!

Tecnicamente, si chiama “pre-riciclo”, e di tratta un insieme di semplicissime pratiche che, se messe in atto in modo corretto e continuativo durante la nostra vita quotidiana, ci permettono di ridurre il quantitativo di rifiuti prodotti e di limitare l’attività di riciclo… semplicemente perché non ce ne sarà più così tanto bisogno.

 

Ecco qualche esempio pratico:

 

  1. Abituatevi a portare le vostre borse riciclabili quando andate al supermercato, ad esempio tenendone un paio sempre in macchina, o una di quelle di tessuto leggero ripiegabili nella borsa. In questo modo limiterete la quantità di plastica o di carta che entra in casa e che andrà poi smaltita.
  1. Evitate di acquistare oggetti usa e getta come tovaglioli e pannolini di carta, piatti e posate di plastica: in questo modo il vostro sacco della spazzatura sarà più “leggero” ed eviterete di aggiungere ai rifiuti anche le confezioni e gli involucri.
  1. Abituatevi ad acquistare prodotti a “lunga durata” (come le batterie o le lampadine) e scegliete detersivi e detergenti in versione concentrato: nonostante la spesa leggermente superiore al momento dell’acquisto, infatti, alla fine avrete una durata superiore, abbatterete il costo di un numero maggiore di confezioni (che non è alto ma comunque si sente) e soprattutto ridurrete drasticamente la quantità di rifiuti prodotti settimanalmente.
  1. Acquistate il più possibile in grandi quantità: i formati famiglia o convenienza, oltre a darvi un neanche tanto trascurabile vantaggio economico rispetto alle confezioni singole, vi aiutano a ridurre la quantità di confezioni che portate in casa, e quindi anche di rifiuti, oltre a permettervi di ridurre, se vi organizzate bene, anche i viaggi che effettuate per andare a fare spese e rifornimenti.
  1. Quando fate la spesa preferite prodotti con la minore quantità possibile di confezione, involucro, plastica e via dicendo. Scegliete le verdure dal banco dei freschi, e se proprio dovete prendere alimenti confezionati, date la precedenza a quelli realizzati con materiali riciclati o comunque “green”.
  1. Evitate di acquistare oggetti e prodotti in confezioni o vassoi di polistirolo: si tratta infatti di uno dei materiali più indigesti per il pianeta, il più difficile da smaltire e per questo il più inquinante e pericoloso.
  1. Preferite prodotti contenuti in contenitori di cartone, vetro, alluminio o carta, che possono essere facilmente riciclati sia in casa (ad esempio i barattoli di vetro, che possono anche essere riutilizzati per altri scopi) che smaltiti.
  1. Abituatevi a leggere le etichette di tutto quello che comprate, ed evitate prodotti che contengono elementi dannosi per la natura, che avvelenano l’ambiente e che possono essere pericolosi anche per la salute.

 

Ovviamente, ci sono singole situazioni in cui non è possibile seguire questi consigli, in cui non si può per qualsiasi motivo comprare in grosse confezioni o in cui ci si trova costretti a dotarsi di oggetti usa e getta, ma se cercassimo nel limite del possibile di seguire queste indicazioni, sicuramente ridurremmo e non di poco il nostro impatto ambientale. E ci troveremmo ad affrontare il momento della raccolta differenziata dei rifiuti in modo più leggero. Quindi… buon pre-riciclo a tutti!

You might also like

Lifestyle

Automobili elettriche: sono davvero così ecologiche?

Chi acquista un’auto elettrica è spesso convinto di abbassare il proprio impatto ecologico e di poter circolare “con la coscienza pulita”. Ma siamo proprio sicuri che la produzione di queste auto sia davvero a impatto ridotto? Forse non è davvero così…

Lifestyle

Consigli per un autunno più “green”

L’autunno ormai è arrivato da qualche giorno, con il nuovo clima e i suoi meravigliosi colori, e porta con sé numerose attività in cui è possibile cimentarsi senza rimpiangere troppo l’estate e le giornate calde passate. Ecco allora qualche consiglio per trascorrere al meglio il tempo libero all’aria aperta, in questa bellissima stagione!

Lifestyle

7 modi per vivere in modo più green anche in ufficio

Uno stile di vita ecologico non si limita alla raccolta differenziata o alla pratica di riduzione degli sprechi nell’ambito domestico, atteggiamenti sempre assolutamente ammirevoli, ma prosegue e ingloba tutta una serie di comportamenti volti alla salvaguardia dell’ambiente. Pensando, ad esempio, alla vita d’ufficio abbiamo deciso quindi di elencare 7 pratiche eco friendly che tutti noi possiamo mettere in atto, con poco sforzo, per attivarci il più possibile verso lo sviluppo di una mentalità verde.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply