Pane senza pane: 8 idee sfiziose per sostituire il pane con alimenti sani e dietetici

Pane senza pane: 8 idee sfiziose per sostituire il pane con alimenti sani e dietetici

Il pane è da sempre un alimento presente sulle tavole di tutti noi, la dieta mediterranea lo inserisce in molti piatti e l’abitudine vuole che moltissimi alimenti vengano accompagnati esclusivamente dal pane.

In aggiunta, molti di noi si trovano a consumare panini quasi quotidianamente, per semplicità o per mancanza di tempo, sia a pranzo che, in diverse occasioni, durante il pasto serale o lo spuntino di mezza giornata.

Purtroppo però, per quanto apprezzato nel nostro Paese, il pane è un alimento tutt’altro che dietetico e che, se consumato in grandi quantità, compromette la digestione e lascia un senso di pesantezza a chiunque.

Nelle diete di qualsiasi genere il pane viene dilazionato in piccole quantità, inserito nei pasti in sostituzione della pasta e delle patate; il suo alto contenuto di carboidrati e di zuccheri lo rende assolutamente non indicato per la linea.

Inoltre negli ultimi anni, per svariati motivi, molte persone hanno iniziato a sviluppare una vera e propria intolleranza al glutine; una percentuale sempre più alta di individui di qualsiasi età si trovano a fare i conti con la celiachia, malattia autoimmune causata da una reazione alla gliadina, una proteina presente nel grano e in altri cereali comuni, quali la segala e l’orzo.

Sembra quasi impossibile trovare un degno sostituto del pane e si pensa erroneamente che se si desidera mantenere la linea bisogni necessariamente rinunciare alla maggior parte dei piatti gustosi della nostra tradizione e a tutta una serie di sfiziosi spuntini che siamo abituati a consumare da sempre.

In realtà con un pizzico di fantasia e alcuni piccoli consigli è possibile trasformare, ad esempio, un “dannoso” panino al prosciutto in un sanissimo sandwich totalmente privo di pane!

Vediamo, quindi, alcune idee creative e pro dieta che potranno soddisfare appieno il nostro desiderio di gusto anche se realizzate completamente senza pane.

1.

Pesce e carne possono essere accompagnati da piccole porzioni di verdure di stagione invece che dal classico pane; in questo modo sarà possibile gustare il companatico senza appesantirsi più del necessario e, cosa ancor più salutare, inserire nella dieta le fibre e le vitamine tanto utili al nostro organismo.

2.

Un panino completamente privo di pane ma decisamente ricco di gusto, realizzato con i peperoni e farcito con prosciutto e avocado; a seconda dei gusti il ripieno può variare come si desidera!

3.

Sostituire il pane di grano con il pane di patate è un ottimo modo per non dover rinunciare al classico sandwich con la marmellata per la colazione; ovviamente è possibile utilizzarlo anche durante gli altri pasti, sempre avendo cura di consumarne in piccole quantità poiché anche le patate vanno misurate durante le diete.

4.

Così come i peperoni, anche le melanzane grigliate possono sostituire le fette di pane del sandwich; la loro consistenza morbida e corposa darà soddisfazione al palato senza nuocere alla linea!

5.

Un altro modo per sostituire la pane è utilizzare la tapioca, un vegetale derivato dal tubero della manioca, una pianta originaria dell’America del Sud, che si può usare per preparare pasta, panini e piadine. La tapioca, presente nella dieta del neonato in fase di svezzamento, è completamente priva di glutine, leggera a facilmente digeribile.

6.

Un panino imbottito con prosciutto e formaggio e… una zucchina al posto del pane! Ottimo per poter abbondare con la farcitura!

7.

Anche l’hamburger può trasformarsi da pesantissimo pasto a piatto sano e perfetto per una dieta a base di proteine. Il pomodoro sostituisce il pane rendendo l’hamburger leggero e nutriente, con il giusto apporto di fibre e vitamine.

8.

E se vi piacciono i funghi potete usarli al posto del pomodoro sempre per fare gli hamburger; i funghi hanno proprietà ottime e che non si trovano facilmente in altri alimenti, inoltre sono molto dietetici!

You might also like

Cucina

Come conservare le proprietà degli alimenti grazie al metodo di cottura

Il metodo migliore per cuocere i cibi è quello che consente di mantenere invariate le sue proprietà; ma sappiamo di quale metodo stiamo parlando?quando cuciniamo siamo davvero in grado di farlo nel modo migliore, più sano e più ecologico? Scopriamo l’importanza della temperatura e del tempo in fase di preparazione dei vari alimenti e cerchiamo di comprendere qual’è il miglior tipo di cottura per assicurare il mantenimento dei valori nutrizionali di ciò che cuciniamo.

SLIDEBAR

14 Alimenti per una colazione sana e nutriente

Una colazione sana ma gustosa, che ci fornisca l’energia necessaria per affrontare tutti i nostri compiti quotidiani, tenendoci in forma e in salute? Basta mangiare uno o più dei 14 alimenti da tenere in considerazione per cominciare la giornata nel migliore dei modi. E buon appetito!

Cucina

Come sfruttare le proprietà dell’arancia e come riciclare la sua buccia

Tra i frutti più benefici per l’organismo l’arancia si qualifica al primo posto per quantitativo di vitamina C; sono infatti sufficienti 100 grammi di questo frutto per assumere la dose giornaliera necessaria per coprire il fabbisogno. Ma le virtù delle arance sono molte; scopriamo come sfruttare al meglio tutte le sue proprietà e come riutilizzare la sua buccia.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply