Morbido tappeto fai da te

Come realizzare un tappeto morbido e coloratissimo

Appassionati del fai da te e dei complementi d’arredo alternativi e originali, questo progetto fa decisamente al caso vostro. È semplice da realizzare e a un costo decisamente economico ed è perfetto per sfoggiare un arredo originalissimo e personalizzato.

Si tratta di un tappeto, ma non di un tappeto qualsiasi, bensì di uno di quelli morbidi e multicolor che si utilizzano in genere nella stanza da bagno o ai piedi del letto. A vederlo così sembra un’impresa eccezionale, un lavoro che richiede molto tempo e una manualità da professionisti. E invece no, il trucco c’è ma non si vede e l’effetto è decisamente bello!

Per realizzarlo dovrete procurarvi due tipologie di tessuto; una base con fori quadrati, che potete acquistare direttamente per saltare un passaggio del lavoro, oppure realizzare voi stessi muniti di forbici, righello e tanta pazienza. Oltre a questo vi serviranno tante piccole strisce di tessuto ed è qui che entra in gioco la vena creativa. Potete infatti sbizzarrirvi nella scelta dei colori che più vi piacciono e reperire la stoffa anche da materiali di recupero.

Come realizzare il progetto

Una volta che vi sarete procurati tutto l’occorrente, mettetevi al lavoro assemblando i materiali. Farlo è molto semplice; prendete un lembo di tessuto alla volta e legatelo all’angolo di ognuna dei fori quadrati della vostra base creando un fiocco. La lunghezza dei lembi di tessuti è soggettiva, ma in ogni caso è sempre bene procedere ad occhio, fare delle prove e, se necessario, procedere in corso d’opera ad aggiustare la lunghezza.

All’inizio, forse, non vi sembrerà un granché, ma passo dopo passo vedrete crearsi una bellissima superficie morbida che decorerà la base del vostro tappeto. Per questo la scelta dei colori è fondamentale; se preferite un effetto cromatico tradizionale procedete pure con lembi dello stesso colore, mentre se preferite un effetto cromatico decisamente sgargiante dovrete alternare i colori delle strisce di tessuto, in versione sfumata oppure utilizzando cromie complementari e antitetiche.

Quadrato, rotondo o rettangolare, con questo metodo potete realizzare il tappeto che volete, nella misura e nella grandezza che preferite, per arredare il bagno, la camera da letto, l’ingresso di casa e, perché no, anche il salotto.

You might also like

Casa e Giardino

10 consigli per risparmiare tempo, soldi e ridurre gli scarti in cucina

A volte, basta poco per risparmiare tempo e denaro, per ridurre gli sprechi e per salvaguardare l’ambiente… anche in cucina! Ecco 11 consigli da seguire per vivere la cucina in modo più sano, eco-consapevole e per rispettare il budget domestico.

Casa e Giardino

Orologio ecologico che funziona con l’energia delle piante

Un gadget che strapperà un applauso a tutti gli appassionati di ecologia e di riduzione dell’impatto ambientale: un orologio ecologico che sfrutta, per funzionare, l’energia e gli elettroliti prodotti da piccole piante in vaso, e non ha bisogno né di alimentazione elettrica né di batterie. Un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per il pianeta?

Casa e Giardino

Tante idee creative per riciclare creando stupende composizioni floreali in miniatura

A proposito di riciclo, esiste un genere di creazione che è possibile realizzare con una varietà quasi infinita di oggetti; si tratta dei contenitori per piccole piante e fiori, che si possono ricavare veramente da qualsiasi cosa. Dai vasetti alimentari alle stoviglie, dai tappi di sughero alle conchiglie; questi e molti altri piccoli oggetti si prestano benissimo ad essere trasformati in piccoli vasi e stupende composizioni per le nostre piante.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply