Morbido tappeto fai da te

Come realizzare un tappeto morbido e coloratissimo

Appassionati del fai da te e dei complementi d’arredo alternativi e originali, questo progetto fa decisamente al caso vostro. È semplice da realizzare e a un costo decisamente economico ed è perfetto per sfoggiare un arredo originalissimo e personalizzato.

Si tratta di un tappeto, ma non di un tappeto qualsiasi, bensì di uno di quelli morbidi e multicolor che si utilizzano in genere nella stanza da bagno o ai piedi del letto. A vederlo così sembra un’impresa eccezionale, un lavoro che richiede molto tempo e una manualità da professionisti. E invece no, il trucco c’è ma non si vede e l’effetto è decisamente bello!

Per realizzarlo dovrete procurarvi due tipologie di tessuto; una base con fori quadrati, che potete acquistare direttamente per saltare un passaggio del lavoro, oppure realizzare voi stessi muniti di forbici, righello e tanta pazienza. Oltre a questo vi serviranno tante piccole strisce di tessuto ed è qui che entra in gioco la vena creativa. Potete infatti sbizzarrirvi nella scelta dei colori che più vi piacciono e reperire la stoffa anche da materiali di recupero.

Come realizzare il progetto

Una volta che vi sarete procurati tutto l’occorrente, mettetevi al lavoro assemblando i materiali. Farlo è molto semplice; prendete un lembo di tessuto alla volta e legatelo all’angolo di ognuna dei fori quadrati della vostra base creando un fiocco. La lunghezza dei lembi di tessuti è soggettiva, ma in ogni caso è sempre bene procedere ad occhio, fare delle prove e, se necessario, procedere in corso d’opera ad aggiustare la lunghezza.

All’inizio, forse, non vi sembrerà un granché, ma passo dopo passo vedrete crearsi una bellissima superficie morbida che decorerà la base del vostro tappeto. Per questo la scelta dei colori è fondamentale; se preferite un effetto cromatico tradizionale procedete pure con lembi dello stesso colore, mentre se preferite un effetto cromatico decisamente sgargiante dovrete alternare i colori delle strisce di tessuto, in versione sfumata oppure utilizzando cromie complementari e antitetiche.

Quadrato, rotondo o rettangolare, con questo metodo potete realizzare il tappeto che volete, nella misura e nella grandezza che preferite, per arredare il bagno, la camera da letto, l’ingresso di casa e, perché no, anche il salotto.

You might also like

Casa e Giardino

Idee per decorare la cucina in eco-style

Le idee creative sono alla base della pratica del riciclo; con la giusta ispirazione è possibile scoprire le qualità e la versatilità di oggetti che apparentemente non possono svolgere alcuna funzione se non quella per la quale sono stati acquistati. In quest’ottica il fai da te diventa l’alleato numero uno per coloro che desiderano realizzare stupendi accessori o elementi d’arredo in maniera verde, ovvero pensando alla salvaguardia dell’ambiente.

Risparmio Energetico

Come risparmiare energia utilizzando il frigorifero

Il frigorifero è forse l’elettrodomestico utilizzato più frequentemente dentro casa. È praticamente impossibile tenere il conto di quante volte, per reale necessità e non, lo apriamo durante l’arco di un’intera giornata. Che dire poi di come lo riempiamo e di quanto stiamo effettivamente attenti all’impianto di refrigerazione? Ebbene, questi sono solo alcuni degli importanti accorgimenti che dovremmo mettere in pratica per risparmiare più energia possibile propria dall’utilizzo di questo elettrodomestico. Ecco allora qualche prezioso consiglio.

Lifestyle

Innovativa idea per ridurre l’utilizzo di pellicola in cucina

Quanti metri di pellicola alimentare vengono sprecati, ogni giorno, nelle nostre cucine? Più di quanti non pensiamo, e molti più di quelli che potremmo risparmiare utilizzando, ad esempio, innovativi metodi riutilizzabili ed ecocompatibili. Eccone uno.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply