Matita riciclabile che si pianta in vaso

Matita riciclabile che si pianta in vaso

La matita è un accessorio onnipresente nelle case e negli uffici di tutto il mondo e, proprio per il suo massiccio utilizzo, i cestini della spazzatura sono sempre colmi di mini matite ormai consumate e per questo non più fruibili.

Proviamo a pensare per un attimo a quanto utile potrebbero diventare questi scarti da ufficio se si potessero trapiantare per favorire la nascita di erbe, piante e fiori. Detto, fatto. L’idea è veramente originale e arriva da un gruppo di studenti del MIT che ha progettato una tipologia di matita davvero speciale, riciclabile e soprattutto utile.

 

Si chiama Sprout ed è una matita riciclabile composta di cedro che si avvale della graffite e dell’argilla al posto del piombo. All’estremità opposta alla punta è sistemata una capsula contenente dei semi, di varie tipologie per ogni matita, per fare in modo che, una volta esaurita, la matita possa essere trapiantata in un vaso dando vita a piante e fiori.

Per questo motivo, su ognuna è scritto il nome di una pianta diversa. Ce ne sono circa venti varianti e così ci sarà la matita che recherà la scritta pomodoro, quella sopra la quale ci sarà scritto rosmarino, varietà di fiore e così via.

L’utilità della matita riciclabile Sprout a questo punto è chiarissima; una volta consumata basta inserirla all’interno di una vaso pieno di terra e annaffiarlo avendo cura di bagnare la capsula protettiva, che si dissolverà sprigionando i semi al suo interno. La matita potrà poi essere ulteriormente impiegata come etichetta per indicare cosa state coltivando.

Se l’idea vi piace e volete mettervi alla prova, non vi resta che acquistare questa specialissima matita. On line è possibile acquistarla in pacchetti da otto a una cifra modica che si aggira intorno ai 20 dollari.

PiantaMatita Sprout è disponibile in Italia sul sito http://www.igrin.it

You might also like

SLIDEBAR

Referendum sulle trivellazioni: tutto ciò che c’è da sapere per poter votare

Domenica 17 aprile si voterà per il referendum sulle trivellazioni; forse alcuni di noi ancora non hanno ben chiara la situazione e certamente occorre fare il punto della situazione prima del voto. Vediamo, allora, per cosa si vota e come, dove e quando lo si deve fare.

SLIDEBAR

Perché non sprecare i farmaci: antibiotici inutili a causa dell’uso compulsivo

Se da un lato l’industria farmaceutica, caratterizzata da una crescente ricerca scientifica, è stata in grado di sviluppare farmaci per curare qualsiasi disturbo, dall’altro sembra che il loro abuso rappresenti ad oggi un concreto rischio per la nostra salute. Sono gli antibiotici i primi “indagati”, e di questi è stata dimostrata una pericolosa inefficacia, dovuta proprio al loro uso compulsivo.

SLIDEBAR

Dormire con i nostri amici a 4 zampe? Uno studio dimostra che fa bene al sonno.

Finalmente una nota positiva in un argomento molto dibattuto, e che sta particolarmente a cuore dei proprietari di animali: una clinica specializzata nella medicina del sonno ha finalmente dichiarato che dormire con i propri animale farebbe bene alla qualità del sonno

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply