Legambiente e l’orticoltura biologica

Legambiente e l’orticoltura biologica

Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta sta organizzando un corso di orticoltura biologica per offrire a ognuno di noi l’opportunità di imparare a produrre da soli, sul proprio balcone, ciò di cui ci nutriamo. Le tecniche di orticoltura proposte escluderanno totalmente l’uso di pesticidi e fertilizzanti chimici e si baseranno su un metodo di coltivazione completamente naturale e biologico, che permetterà di ottenere frutta e verdura sana e di qualità, senza disporre di grossi spazi.


A tal fine il docente Davide Brachetto terrà un ciclo di 4 appuntamenti, durante i quali fornirà tutte le nozioni teoriche necessarie a realizzare un orto biologico, ma darà anche ampio spazio agli aspetti più pratici, permettendo a ognuno dei partecipanti di mettere direttamente le mani nella terra e di contribuire in prima persona a tutto il processo di allestimento di un orto in vaso.
Il corso si terrà per quattro mercoledì consecutivi, a partire da mercoledì 10 giugno, dalle 18:30 alle 20:00 nella sede di via Maria Ausiliatrice 45 a Torino. Contributo richiesto di 30€ + tessera obbligatoria a Legambiente.

La preiscrizione è obbligatoria in quanto il corso non partirà se non raggiungerà un minimo di 8 iscritti e andrà effettuata entro il 7 giugno, inviando una mail a:
elisabetta.dimarco@legambientepiemonte.it
Oppure telefonando al numero 011 2215851
https://www.facebook.com/events/413802065472300/
http://www.legambientepiemonte.it/campagne-iniziative/mani-a-terra-corso-di-mini-orti-biologici-sul-balcone/
Se anche voi credete che i grandi cambiamenti nascano dai piccoli sforzi, dalle buone abitudini di ognuno e, perché no, anche dai nostri balconi non perdete tempo e iscrivetevi!

You might also like

News

Shopper di plastica: più della metà sono fuori legge

Anche se ormai da anni la legge ha messo al bando tutti i sacchetti di plastica che supermercati e punti vendita della Grande Distribuzione mettevano a disposizione dei clienti, da una nuova indagine di Legambiente emerge un dato preoccupante: più della metà degli shopper non risultano a norma.

Ambiente

Ecologia e riciclo: il tetrapak diventa biodegradabile

Parlando di ecologia e rifiuti uno degli aspetti certamente più importanti riguarda la raccolta differenziata; anche se oggi è possibile separando i vari materiali farli entrare nel circuito del riciclo, alcuni restano piuttosto difficili da gestire nel modo corretto. I contenitori in tetrapak, ad esempio, per essere riciclati correttamente devono essere trattati in maniera differente da altri: non è sufficiente, infatti, gettarli nel contenitore della plastica, ma è necessario separare le varie parti di cui sono composti; da oggi potrà essere molto più semplice, e soprattutto più ecologico, grazie al tetrapak del futuro. Vediamo di cosa si tratta.

Ambiente

Salvaguardare l’acqua: ecco perché è importante

L’acqua è l’elemento primario e fondamentale per il pianeta. Oltre a fornire il quotidiano approvvigionamento idrico, infatti, l’acqua è utilizzata in molteplici attività, dall’agricoltura, all’industria. Ecco perché, al contrario di quello che l’uomo tende a fare con le proprie azioni, è importante preservarla. Come? facendo più attenzione e trattando con più rispetto questo elemento vitale per la nostra vita e per quella del pianeta.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply