Legambiente e l’orticoltura biologica

Legambiente e l’orticoltura biologica

Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta sta organizzando un corso di orticoltura biologica per offrire a ognuno di noi l’opportunità di imparare a produrre da soli, sul proprio balcone, ciò di cui ci nutriamo. Le tecniche di orticoltura proposte escluderanno totalmente l’uso di pesticidi e fertilizzanti chimici e si baseranno su un metodo di coltivazione completamente naturale e biologico, che permetterà di ottenere frutta e verdura sana e di qualità, senza disporre di grossi spazi.


A tal fine il docente Davide Brachetto terrà un ciclo di 4 appuntamenti, durante i quali fornirà tutte le nozioni teoriche necessarie a realizzare un orto biologico, ma darà anche ampio spazio agli aspetti più pratici, permettendo a ognuno dei partecipanti di mettere direttamente le mani nella terra e di contribuire in prima persona a tutto il processo di allestimento di un orto in vaso.
Il corso si terrà per quattro mercoledì consecutivi, a partire da mercoledì 10 giugno, dalle 18:30 alle 20:00 nella sede di via Maria Ausiliatrice 45 a Torino. Contributo richiesto di 30€ + tessera obbligatoria a Legambiente.

La preiscrizione è obbligatoria in quanto il corso non partirà se non raggiungerà un minimo di 8 iscritti e andrà effettuata entro il 7 giugno, inviando una mail a:
elisabetta.dimarco@legambientepiemonte.it
Oppure telefonando al numero 011 2215851
https://www.facebook.com/events/413802065472300/
http://www.legambientepiemonte.it/campagne-iniziative/mani-a-terra-corso-di-mini-orti-biologici-sul-balcone/
Se anche voi credete che i grandi cambiamenti nascano dai piccoli sforzi, dalle buone abitudini di ognuno e, perché no, anche dai nostri balconi non perdete tempo e iscrivetevi!

You might also like

Lifestyle

11 consigli per vivere in modo più sostenibile

Vivere nel rispetto dell’ambiente e all’insegna del risparmio energetico è semplice, per nulla dispendioso in termini di tempo o sconvolgente dal punto di vista delle anitudini quotidiane. Basta mettere in pratica alcuni piccoli e semplici accorgimenti quando siamo a casa, fuori casa, e in generale nella vita di tutti i giorni. Ecco come fare, in 11 semplici mosse!

Ambiente

Alcuni imballaggi alimentari di plastica sono nocivi alla salute e fanno ingrassare

Se ciò che ci offre la natura soltanto in rari casi può farci male, le creazioni dell’uomo in troppe occasioni nascondono qualcosa di nocivo per la nostra salute; specialmente se pensiamo ai prodotti alimentari e, come stiamo per scoprire, alle confezioni all’interno delle quali vengono venduti. Stiamo parlando della presenza di sostanze tossiche nella plastica, materiale con cui sono realizzati la maggior parte degli imballaggi alimentari.

SLIDEBAR

Monselice (Padova) 1 centesimo per rifiuto; ecco come funziona il riciclo incentivante

Già attivo in altri paesi, come ad esempio la Germania, arriva anche in Italia il cosiddetto “riciclo incentivante”; ai fini di motivare i cittadini verso un comportamento eco solidale parte il progetto “Monselice EverGreen”, che consente di ricevere buoni sconto e coupon, nonché una ricompensa in denaro, a chi ricicla correttamente i propri rifiuti; scopriamo di cosa si tratta.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply