Latte di curcuma

Latte di curcuma

La curcuma è una spezia orientale dalle molteplici proprietà benefiche. Recenti studi scientifici, svolti in India dove l’alto consumo della curcuma è indirettamente proporzionale alla formazioni di tumori, hanno evidenziato che le sostanze presenti in essa, nella fattispecie la curcumina, svolgono importanti funzioni di prevenzione. La curcuma svolge inoltre un’importante attività sul nostro apparato immunitario, in quanto rinforza il sistema di difesa e risulta inoltre, non per ultimo, un ottimo cicatrizzante e disinfettante.

Risulta inoltre essere molto utile per:

1. alleviare i dolori articolari e muscolari: la sua assunzione quotidiana, per circa un mese, attenua i dolori a livello di articolazioni o a livello muscolare. E’ una delle sua caratteristiche principali, indicata soprattutto per chi soffre di questi disturbi oppure per chi ha avuto un trauma alle ossa, articolazioni o muscoli.

2. calmare la tosse ed il raffreddore: la curcuma svolge funzioni antivirali e antibatteriche e di conseguenza, la sua assunzione quotidiana, riduce la tosse ed i sintomi del raffreddore.

E’ inoltre consigliata per chi ha problemi di digestione, in quanto favorisce la produzione della bile, regola il metabolismo e aiuta ad abbassare il livello di colesterolo.

LATTE DI CURCUMA

Una delle ricette per assumere questa benefica spezia è quella contenente il latte, chiamata latte di curcuma, latte d’oro oppure golden milk. La sua preparazione è molto facile e richiede poco tempo.

Per prima cosa andrà preparata quella che viene definita la pasta di curcuma. Per la sua realizzazione necessitiamo di ¼ di tazza di curcuma in polvere, ½ cucchiaino di pepe macinato, ½ tazza di acqua.

Ponete il tutto dentro una pentola, possibilmente antiaderente, e mescolate a fuoco lento. Una volta che il composto abbia raggiunto una consistenza solida, spegnete il fuoco e versate la pasta in un recipiente da riporre poi nel frigo per la sua conservazione (fino a 30 giorni).

Passiamo ora alla vera e propria preparazione del latte di curcuma. In questo caso dobbiamo avere a disposizione: 1 tazza di latte vegetale, 1 cucchiaino di olio di mandorle, ¼ di cucchiaino di pasta di curcuma, miele.

Unite il latte vegetale, l’olio di mandorle e la pasta di curcuma in una pentola e lasciatela a fuoco lento. Quando il composto si sarà ben amalgamato, riducendo il suo volume e nel contempo aumentando la sua densità, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. A questo punto potete unire il miele a vostro piacimento.

You might also like

SLIDEBAR

5 modi per riutilizzare lo yogurt scaduto

Lo spreco è in assoluto uno dei mali peggiori che caratterizzano questa epoca e la nostra società; siamo talmente abituati a “buttare via” da non renderci conto che stiamo consumando le risorse del nostro pianeta in maniera davvero vergognosa. Quante volte buttiamo via oggetti e materiali ancora utilizzabili o, peggio ancora, quantità importanti di cibo, unicamente per distrazione? Tra gli alimenti maggiormente sprecati, gli yogurt sono tra quelli che, anche se scaduti, possono essere riciclati in diversi modi; scopriamo quali.

Cucina

Colazione al top con la crema Budwig: cos’è e come prepararla

Tra le varie diete che spopolano sul web e che suscitano molto interesse sia tra coloro che stanno cercando un metodo efficace per dimagrire sia tra chi desidera alimentarsi in maniera sana al fine di tutelare al meglio la propria salute, il metodo Kousmine ha una lunga storia e oggi è stato riscoperto come validissimo sistema alimentare capace di prevenire diverse malattie e disturbi importanti. Vediamo come preparare la famosa crema Budwig, ideata proprio dalla dottoressa Kousmine nell’ambito del suo regime alimentare naturale e oggi ritenuta una delle colazioni più sane e complete.

Salute e Benessere

I benefici dei cereali integrali

Il consumo di alimenti a base integrale è importante per salute del nostro corpo. Qui di seguito tutti i motivi per mangiare i cereali integrali, per un corretto stile di vita e per una vera sana alimentazione.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply