L’arte del riciclo: bicchieri di plastica usati diventano lampada

L’arte del riciclo: bicchieri di plastica usati diventano lampada

 

Una lampada insolita e originale

Il progetto, a dispetto di quello che si potrebbe pensare, è davvero facile da realizzare e prevede l’utilizzo di pochi materiali, facilmente reperibili e per nulla costosi. Per prima cosa dovrete procurarvi tanti bicchieri in plastica, di quelli utilizzati per i banchetti delle feste o che si trovano presso i distributori dell’acqua. Potete sceglierli di colore bianco oppure della tonalità che preferite, se volete realizzare una creazione ancora più vivace.

Naturalmente, in un’ottica ancora più green, il consiglio sarebbe quello di non utilizzare dei bicchieri nuovi, ma aspettare l’occasione di averne un tot da riciclare, ad esempio in seguito a una festa o a un pranzo con tante persone, basta sciacquarli e lasciarli ad asciugare per qualche minuto et voilà, avrete pronto dell’ottimo materiale da riciclo.

Procuratevi poi della colla a caldo, facile da utilizzare e da applicare attraverso l’apposita pistola, del fil di ferro, un porta lampada e delle prese elettriche. Una volta che avrete raccolto questi semplici materiali, potete iniziare il vostro progetto, ecco come fare.

Come costruire la lampada

Per prima cosa iniziate a sistemare i bicchieri; sdraiateli su un piano orizzontale formando un cerchio. Ricordate che la parte aperta del bicchiere dovrà rimanere verso l’esterno. Quando avrete finito, fissate tra di loro i bicchieri usando la colla a caldo.

Il risultato dovrà essere un anello di bicchieri uniti tra loro. A questo punto create con del fil di ferro un cerchio dello stesso diametro di quello più interno dell’anello ottenuto e fissatelo con la colla all’interno e a contatto con i bicchieri. La struttura in metallo che avrete creato e incollato servirà a stabilizzare i bicchieri in plastica.

Procedete poi creando il secondo cerchio di bicchieri e fissateli sopra al cerchio precedente nei punti di contatto tra il primo e il secondo strato. Procedete nello stesso modo, fino a quando non avrete ottenuto una sorta di semisfera.

A questo punto, girate la vostra costruzione e iniziate nuovamente l’operazione: dovrete infatti ottenere una palla, il più possibile omogenea e rotonda. Quando avrete ottenuto un’altra semisfera, congiungetela con la prima e fissate tra loro le due strutture aiutandovi sempre con la colla.

La creazione diventa luminosa

Quando avrete ottenuto la vostra struttura a forma di palla, è arrivato il momento di trasformarla in una vera e propria lampada. È necessario quindi armarsi di presa elettrica, lampadina e porta lampada. Questa parte del progetto è un po’ più delicata da mettere in pratica, ma non impossibile da realizzare.

Dovrete inserire il porta lampada all’interno della struttura, fissarlo bene per evitare problemi di stabilità e collocare al suo interno la lampadina. Avrete così ottenuto una lampada creativa e molto originale, da posizionare a terra o su una struttura portante. Per farla funzionare vi basterà collegare il porta lampada alla presa elettrica.

IMPORTANTE: ricordatevi di non utilizzare lampadine ad incandescenza perché, a contatto con la plastica, potrebbe surriscaldarla e farle prendere fuoco. Meglio utilizzare le moderne lampadine a risparmio energetico: illuminano allo stesso modo e sono più sicure a contatto con la plastica.

You might also like

Riciclo

10 idee fai da te per realizzare graziosi contenitori con cui decorare i davanzali delle finestre

Al giorno d’oggi la pratica del riciclaggio sta diventando sempre di più una vera e propria forma d’arte; l’indiscusso valore del riciclo dal punto di vista della salvaguardia dell’ambiente va a braccetto con un’altra realtà: attraverso il fai da te è possibile creare oggetti unici e utilissimi proprio dando una nuova vita ad altri oggetti di uso comune, che altrimenti finirebbero nella spazzatura come semplici ed inutili scarti. Scopriamo cosa si può realizzare utilizzando i contenitori di vetro vuoti, ad esempio per impreziosire i davanzali delle finestre.

Lifestyle

Sacchetto di carta riciclabile che diventa gruccia

Un sacchetto di carta riciclabile che si trasforma in modo semplice e veloce in una pratica gruccia per l’armadio, progettato in modo da utilizzare lo stesso sacchetto contenitore del nuovo acquisto come comoda gruccia per riporre il capo dentro l’armadio. Un modo innovativo per aggiungere praticità alle pratiche di archiviazione dei capi d’abbigliamento nel pieno rispetto dell’ambiente.

Riciclo

Come riutilizzare i vasi Quattro Stagioni in casa

Ci sono tanti modi per riutilizzare e trasformare i barattoli Quattro Stagioni in bellissime decorazioni e in oggetti utili per la casa: servono solo un po’ di manualità, un pizzico di fantasia e un po’ di naturale propensione per il fai da te. Buon divertimento!

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply