Impariamo a comprare sfuso

Impariamo a comprare sfuso

Ci sono alimenti e prodotti per la casa che possiamo imparare a comprare sfusi. Seppur qualcosa sembra muoversi, ad oggi non è una prassi utilizzata in Italia, al contrario dei paesi europei nordici, in quanto non esiste ancora una coscienza ecologica che spinga le persone a rivolgersi a questo tipo di negozio. Oltretutto, la presenza di punti vendita di prodotti sfusi, è ancora molto limitata, rendendo quindi difficoltosa la possibilità di provare questo sistema d’acquisto, per tutte le persone che ne sentissero l’esigenza.

Ma, con l’evidente e oramai noto problema dei rifiuti, dovremmo tutti sforzarci di provare ad adottare questo metodo. Basterebbe solamente un po’ di organizzazione e praticità, ad esempio comprando appositi contenitori per tutti quei beni vendibili “alla spina”.

I prodotti acquistabili sono molteplici, dal cibo secco, al vino, dai detersivi per casa all’acqua. I vantaggi sono sotto molti punti di vista. Per il consumatore finale sicuramente i benefici sono maggior igiene e sicurezza, con la possibilità di poter vedere costantemente qualità ed integrità del prodotto, sensibile riduzione degli imballaggi da dover smaltire e, non ultimo in ordine di importanza, la comodità e libertà di poter acquistare le quantità desiderate. Per il negoziante i vantaggi si traducono in margine di guadagno più elevato, maggiore rotazione delle merci ed incremento delle vendite di più prodotti in minor spazio.

Quello che ci interessa più da vicino, però, sono i vantaggi che potrebbero derivare per l’ambiente dall’adozione massiva di questo sistema di vendita. Ovviamente, trattandosi di prodotti sfusi, i benefici sono quelli di non dover produrre il packaging, con un evidente risparmio di utilizzo dei materiali, che spesso sono plastica, carta o alluminio. Infine si riducono sensibilmente anche i costi di spedizione, trattandosi di filiera corta, con evidente diminuzione di materiale da trasportare.

Quindi sta a noi cercare di cambiare le nostre abitudini, provando anche a sensibilizzare amici e parenti, in modo che tale pratica di acquisto diventi prassi comune. Trovate il punto vendita più vicino a casa vostra, ricordandovi di portare con voi gli appositi contenitori e vedrete che poi non è così complicato come si possa pensare. Se vogliamo cambiare il mondo e renderlo sostenibile, dobbiamo sicuramente ed inevitabilmente iniziare a cambiare anche i nostri gesti quotidiani.

You might also like

News

Festival EcoFuturo

Proponiamo una nuova iniziativa, promossa da un gruppo di amici e di realtà raccoltasi intorno all’impegno ecologista di Jacopo Fo, che si occupa di nuove tecnologie legate alla salvaguardia dell’ambiente.

Ambiente

Un ufficio più green in 6 mosse!

Trasformare l’azienda, l’ufficio, o lo spazio che dentro casa avete adibito a zona lavoro, in un luogo più rispettoso per l’ambiente e dedito al riciclo è un’attività semplice, a costo zero e che può davvero fare la differenza per il pianeta. Ecco allora come fare, in sei mosse semplici, strategiche e fondamentali per un ambiente di lavoro a impatto ridotto.

Lifestyle

7 modi per vivere in modo più green anche in ufficio

Uno stile di vita ecologico non si limita alla raccolta differenziata o alla pratica di riduzione degli sprechi nell’ambito domestico, atteggiamenti sempre assolutamente ammirevoli, ma prosegue e ingloba tutta una serie di comportamenti volti alla salvaguardia dell’ambiente. Pensando, ad esempio, alla vita d’ufficio abbiamo deciso quindi di elencare 7 pratiche eco friendly che tutti noi possiamo mettere in atto, con poco sforzo, per attivarci il più possibile verso lo sviluppo di una mentalità verde.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply