Idee brillanti per riutilizzare gli oggetti che stavamo per gettare via

Idee brillanti per riutilizzare gli oggetti che stavamo per gettare via

Sono moltissimi gli oggetti che vengono buttati via, andando così ad unirsi al sistema di smaltimento dei rifiuti, ma che potrebbero facilmente essere riutilizzati in maniera intelligente per creare qualcosa di utile.

Così facendo si assumerebbe un atteggiamento volto alla salvaguardia dell’ambiente e al contempo si avrebbe l’opportunità di risparmiare denaro e di mettere alla prova le proprie doti creative.

Gli oggetti realizzati attraverso il fai da te sono, nella maggior parte dei casi, oggetti unici, creati ad hoc per il contesto dove andranno inseriti, quindi assolutamente personali ed originali.

Contenitori alimentari, vecchi soprammobili, oggetti rotti, elementi d’arredo ormai inutilizzati, ma anche bottiglie vuote, di plastica o di vetro, utensili, materiali di scarto e vecchi elettrodomestici; tutti questi oggetti e molti altri ancora possono trasformarsi e diventare fantastici e modernissimi nuovi elementi d’arredo, piuttosto che vere e proprie decorazioni che, inserite nelle stanze di casa, saranno in grado di stravolgere l’atmosfera dell’intera abitazione.

Tutti noi quasi quotidianamente buttiamo via molte cose senza pensare al loro reale potenziale; se, ad esempio, abbiamo terminato una candela in un barattolo di vetro, perché buttare via il contenitore? Invece che sprecarlo si potrebbe decidere di riutilizzarlo, magari sempre come porta candele!

Questo si chiama riciclo ed è letteralmente il “processo di conversione di materiali di scarto o prodotti inutili o inutilizzati in nuovi materiali o prodotti di migliore qualità o per un migliore valore ambientale.”

Il riciclaggio è, in sé, una strategia volta a recuperare dai rifiuti materiali utili per poterli riutilizzare piuttosto che smaltirli attraverso le discariche e gli inceneritori; si tratta di una strategia ecologica, un modo per alleggerire il sistema sovraccarico dello smaltimento ed evitare spreco di risorse e denaro pubblico.

Il riciclaggio, inoltre, riduce il consumo di materie prime, l’uso di energia e l’emissione di gas serra; insomma solo vantaggi per una pratica che porterà grandi soddisfazioni anche nel nostro privato.

Pensiamoci, allora, almeno 2 volte prima di buttare via tutto e facciamoci ispirare da queste idee creative e davvero intelligenti per realizzare elementi d’arredo che non avranno nulla da invidiare a quelli acquistati in negozio, ma sapranno invece dare un valore aggiunto all’arredo di casa e allo stile della nostra abitazione.

You might also like

Riciclo

Fai da te ecologico: come realizzare un albero di Natale con materiali riciclati

Le festività natalizie sono alle porte e tra qualche giorno si inizierà a decorare la casa con i classici addobbi di Natale; uno degli aspetti più suggestivi delle decorazione che si realizzano per questo periodo dell’anno è il fatto che è possibile crearle attraverso il fai da te, riciclando materiali e oggetti che abbiamo in casa contribuendo così alla salvaguardia dell’ambiente. Se siete stanchi del solito albero di Natale e state cercando qualche idea ecologica che sia al contempo originale e altamente decorativa, in questo post ne troverete una davvero graziosa.

Riciclo

Decorare riciclando vecchie biciclette (o anche solo delle parti)

Riciclare oggetti vecchi ed ormai inutilizzati non è soltanto un modo eco sostenibile a basso impatto ambientale per creare qualcosa di utile dandogli una nuova vita, ma può essere un eccellente alternativa per decorare uno spazio dell’abitazione o della zona outdoor in modo estremamente originale e personalizzato. Guardate cosa si può fare, ad esempio, con delle vecchie biciclette.

Riciclo

Creare un paralume con le capsule del caffè riciclate

Realizzare un paralume utilizzando in modo creativo le cialde della macchinetta del caffè: un progetto molto facile e a prova di risultato creativo e originalissimo. Basta avere un po’ di manualità e, come sempre, tanta creatività. Ecco allora tutto ciò che serve per la costruzione e come fare passo per passo.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply