Fai da te ecologico: come realizzare un albero di Natale con materiali riciclati

Fai da te ecologico: come realizzare un albero di Natale con materiali riciclati

L’idea che stiamo per proporvi ha in sé numerosi vantaggi; primo tra tutti si tratta di un albero di Natale completamente ecologico, ovvero creato attraverso il riutilizzo di materiali ed oggetti che abbiamo in casa e quindi senza dispendio di denaro e, soprattutto, senza acquistare un albero che poi, con ogni probabilità, sarebbe destinato a morire.

I pini che si trovano in vendita, infatti, hanno radici piccole e poco sviluppate e nella maggior parte dei casi non sono in grado di attecchire se trapiantati nel terreno.

Altro grande vantaggio è che si tratta di un albero trasportabile, che potrete quindi spostare da una zona all’altra dell’abitazione, piuttosto cha da una casa all’altra, senza la minima fatica; questo aspetto rende l’albero in questione perfetto anche come cadeau da regalare proprio in occasione del Natale.

Vediamo, allora, come fare per realizzare questa fantastica decorazione natalizia.

Cosa serve

  • Alcuni rami (circa 15)
  • Un rotolo di spago robusto
  • Forbici
  • Un seghetto
  • Decorazioni fai da te o riciclate
  • Colla a caldo
  • Pistola per colla a caldo

Come fare

1.

Per prima cosa occorre procurarsi i rami; devono essere almeno 15-20, ma il numero effettivo dipenderà dalle dimensioni dell’albero che si vuole realizzare. Si può decidere di prenderli dalle piante del nostro giardino, se lo abbiamo e se abbiamo potato di recente, oppure basterà fare una passeggiata nel bosco per trovarne di ogni forma e dimensione.

Inoltre possiamo procurarli già delle giuste dimensioni, oppure decidere di prendere rami molto lunghi per poi tagliarli a seconda delle necessità; qui il consiglio è quello di prendere rami di varie lunghezze e in quantità maggiore di quella che prevediamo ci servirà, così facendo saremo certi di riuscire a portare a termine il progetto in un’unica sessione di lavoro.

Una volta procurati i rami, selezionarli, se è il caso tagliarli, e infine disporli su un piano d’appoggio per verificare la linearità del disegno.

Creare un anello nella parte superiore, ovvero quella che si fisserà a parete e terrà sospeso l’albero, e legare insieme i rami con lo spago.

2.

Infine, applicare le decorazioni; queste possono essere le stesse che abbiamo utilizzato gli anni precedenti sul vecchio albero di Natale, oppure decorazioni nuove che realizzeremo attraverso il fai da te: palline di carta o di stoffa, stelle e altri soggetti in feltro, ma anche noci o pigne verniciate del colore che preferiamo.

Per fissare le decorazioni all’albero possiamo usare la colla a caldo oppure fili o nastri colorati.

You might also like

Riciclo

Originali vasi per i fiori realizzati con bottiglie di vetro

Con le bottiglie di vetro si possono realizzare moltissimi oggetti di riciclo, come dei vasi per fiori alternativi e creativi. Se vi piace l’idea e non vedete l’ora di realizzare un vaso personalizzato partendo proprio dalle bottiglie in vetro, ecco come realizzarlo, passo dopo passo. Il risultato è estremamente originale, bello da vedere e d’ aiuto per l’ambiente.

Riciclo

16 originalissime idee per riciclare le vecchie biciclette

Anche le biciclette, mezzi di consumo irrinunciabili per chi desidera spostarsi senza inquinare, possono diventare materia interessante per il riciclo creativo. A dispetto di quanto vi immaginereste, assemblando qua e là i pezzi della bicicletta che non utilizzate più, potrete infatti creare originali lampadari, oggetti creativi e tanto altro. Ecco allora 16 bellissime idee per sbizzarrirvi mettendo a prova il vostro estro artistico.

Riciclo

15 idee creative per riutilizzare le vecchie sedie

Se desiderate conferire alla vostra abitazione un aspetto unico e del tutto personale, il fai da te risulta sempre essere la chiave di volta per creare atmosfera davvero originali. Tra i moltissimi oggetti di uso quotidiano che si possono trasformare in altrettanti preziosi elementi d’arredo le vecchie sedie si prestano benissimo a svariati riutilizzi; vediamone alcuni tra i più accattivanti.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply