Energie rinnovabili: quali sono e quali benefici portano

Energie rinnovabili: quali sono e quali benefici portano

 

Energie alternative, nel rispetto del pianeta, della natura e dell’uomo

Le energie rinnovabili sono forme di energia prodotte da risorse naturali, non esauribili e alternative rispetto alle fonti fossili, che al contrario non sono rinnovabili. La peculiarità delle energie rinnovabili è la capacità di produrre energia pulita, senza immettere nell’ambiente sostanze tossiche o nocive per l’ambiente e per l’uomo.

Sono molte le ricerche che si muovono oggi in questa direzione, nella speranza che tutti comprendano la necessità di abbandonare l’energia ricavata da fonti fossili, per il bene del futuro del pianeta e delle generazioni future. Ecco di cosa stiamo parlando, quali sono le energie rinnovabili, con le rispettive caratteristiche, e come possono essere sfruttate a partire da elementi presenti in natura per produrre energia pulita.

Il sole

Il sole è da sempre la fonte primaria di energia e sfruttando il suo calore è possibile ricavare due tipologie di energia. La prima è il solare termico, che consente di utilizzare l’energia prodotta dal sole per riscaldare l’acqua, e quindi produrre energia pulita per il riscaldamento e per gli impianti di raffreddamento. La seconda prevede l’utilizzo di pannelli solari, altrimenti detti fotovoltaici, per produrre elettricità.

Il vento

L’energia eolica prodotta dal vento può essere sfruttata per produrre energia cinetica. L’esempio più chiaro di questa tipologia di impianto energetico è il mulino a vento con pale eoliche. Si tratta di un tipo di struttura che non rovina il paesaggio, non emette sostanze nocive ed in grado di produrre, nelle zone e nelle giornate ventose, energia pulita.

Acqua

Attraverso l’acqua è possibile produrre energia elettrica. Si tratta di una tipologia di energia, chiamata idroelettrica, che sfrutta il movimento di grandi masse d’acqua in caduta; l’acqua, cadendo, produce energia cinetica che, mediante una turbina e un alternatore, può essere trasformata in energia elettrica.

Terra

Per produrre energia pulita è possibile sfruttare anche le fonti geologiche di calore. La temperatura della crosta terrestre aumenta costantemente man mano che si scende in profondità e in alcune zone la temperatura del sottosuolo è più alta della media a causa dei fenomeni vulcanici. È proprio in queste zone che è possibile recuperare energia, incanalando i vapori che provengono dalle sorgenti d’acqua del sottosuolo e producendo energia elettrica.

Energia mareomotrice

Si tratta di un tipo di energia rinnovabile che si ricava mediante spostamenti d’acqua provocati dalle maree, consistenti in determinati punti della terra, in cui i movimenti raggiungono anche i venti metri in altezza.

Bio masse

Alcune sostanze, di origine animale e vegetale, possono essere utilizzate, mediante combustione, per la produzione di energia elettrica e di combustibile. L’energia a bio massa si distingue in tre gruppi; solida, liquida e bio gas, prodotto da sostanze decomposte.

Idrogeno

L’idrogeno è il primo elemento chimico e sulla Terra è la fonte più comune dopo l’acqua. È presente normalmente nel carbone, all’interno dei combustibili fossili, nel gas naturale e nel metano. Secondo il parere degli esperti, estrarlo mediante i combustibili è un’operazione che poco a che vedere con l’energia pulita e per tale motivo non è considerato a pieno titolo fonte di energia rinnovabile, a meno che non si trovino dei metodi efficienti, e a impatto zero, per utilizzarlo come fonte rinnovabile.

You might also like

SLIDEBAR

Allevamento, caccia, pesca: “Ci stiamo mangiando il Pianeta”

Che l’ambiente risponda alle azioni dell’uomo è ormai appurato, e che queste azioni siano state per troppo tempo indifferenti ai bisogni del Pianeta è, purtroppo, un fatto certo; le nostre scelte quotidiane continuano ad influenzare negativamente la risposta ambientale e i danni da esse causati sono sempre più gravi. Lisa Kemmerer, studiosa e professoressa di filosofia delle religioni, afferma, nel suo libro “Mangiare la terra. Etica ambientale e scelte alimentari” che stiamo letteralmente divorando il Pianeta che ci ospita; vediamo quali sono le reali conseguenze delle nostre abitudini alimentari.

Ambiente

Come realizzare un detersivo ecologico per il bucato

I detergenti per bucato che si trovano in commercio sono comodi e pronti da usare, ma sempre più spesso causano problemi come eritemi e reazioni allergiche per via dei componenti di origine chimica di cui sono ricchi. Ecco una soluzione alternativa da realizzare con le vostre mani.

SLIDEBAR

Un caso affascinante: il patto di alleanza tra due specie concorrenti

La natura, si sa, non smette mai di stupire e di affascinare, e per quanto l’uomo ancora non abbia realmente compreso l’importanza degli equilibri naturali e della loro salvaguardia, il comportamento degli animali e dei sensibili ecosistemi della Terra ci mette di fronte all’evidenza: Madre Natura è intelligente e generosa e a noi spetta assumere un comportamento eco solidale per tutelare il nostro meraviglioso Pianeta.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply