Energia solare: cos’è e come sarà l’energia più rinnovabile al mondo.

Energia solare: cos’è e come sarà l’energia più rinnovabile al mondo.

 

La potenza del sole

Da miliardi di anni il sole produce grandi quantità di energia attraverso la fusione nucleare, mediante il processo per cui gli atomi di idrogeno si combinano tra loro per produrre atomi di elio. La quantità di energia solare che raggiunge la terra è molto ampia, così vasta che l’energia oggi prodotta medianti fonti non rinnovabili, come petrolio, gas e carbone, uguaglia quella che il sole produrrebbe in venti giorni.

Misurata al di fuori dell’atmosfera terrestre, l’energia solare che raggiunge la terra è pari a circa 1300 watt per metro quadrato e solo un terzo riflette nello spazio, mentre una certa quantità viene assorbita dall’atmosfera. In definitiva, l’energia che raggiunge effettivamente la superficie del nostro pianeta è pari a 1000 watt per metro quadrato in una giornata di sole, senza nuvole.

Ovviamente, alcune zone della terra e le aree più calde del pianeta, come quelle desertiche, ricevono più sole e questo significa che potenzialmente in un giorno di 24 ore l’energia che raggiunge la terra equivarrebbe a un barile di petrolio all’anno prodotto per metro quadro.

Un po’ di storia…

L’uomo ha sfruttato l’energia proveniente dal sole sin dall’antichità e da allora i metodi per estrapolare il calore e l’energia che il sole produce sono in continua evoluzione, protratti sino all’antica Roma, in cui gli architetti studiavano il modo per poter sfruttare la luce naturale come ausilio all’illuminazione di strutture ed edifici.

Durante la rivoluzione industriale l’uso del carbone è aumentato costantemente e l’attenzione si è spostata dal legno ai combustibili fossili, ma già nel 1860 si iniziò a capire che il carbone sarebbe lentamente esaurito e le ricerche iniziarono a concentrarsi su un potenziale utilizzo dell’energia del sole.

Per tutto il XX secolo, tuttavia, la ricerca sull’energia solare è stata inevitabilmente rallentata a causa della sempre più crescente disponibilità, in aggiunta ai costi e all’efficienza, del carbone e del petrolio.

Nel 1979, in piena crisi energetica, ci fu una revisione e una riorganizzazione delle politiche energetiche nel mondo, soprattutto nei paesi industrializzati, e questo ha fatto sì che si aprissero nuove strade sulla ricerca nell’ambito dell’energia solare e sulle tecnologie ad essa correlate.

Prospettive future

Le tecnologie attuali prevedono che solo parte dell’energia solare possa essere raccolta e convertita in altre forma di energia rinnovabile e allo stato attuale sono in rapida crescita e in via di sviluppo, grazie al lavoro di ingegneri e tecnici che studiano i vantaggi e i benefici dell’utilizzo dell’energia solare.

Ad oggi sono due i metodi principali con cui si può ricavare energia partendo dal sole. Il primo è costituito dai panelli fotovoltaici, che consentono di produrre energia elettrica, mentre il secondo è il solare termico, il modo che consente invece di riscaldare l’acqua a basso impatto ambientale.

L’espansione dell’industria dell’energia solare sta incontrando alcuni problemi, anche se gli esperti sono fiduciosi a riguardo e continuano a sottolineare l’importanza dell’utilizzo di energia pulita che provenga da fonti rinnovabili, oltre alla necessità, per il bene del pianeta e delle generazioni future, di abbandonare completamente  i combustibili fossili.

You might also like

News

Droplet: un robot intelligente per annaffiare… senza sprechi!

Ci siamo amanti del giardinaggio! La primavera è iniziata, e con lei i grandi lavori in giardino, i nuovi allestimenti outdoor, e la costante e minuziosa cura di piante e manto erboso. Tutti gli anni i giardinieri per passione puntano a realizzare grandi cose nei loro spazi privati questo però, anche per quanto riguarda la semplice irrigazione, costa tempo, fatica e denaro; ma ormai viviamo in un’era di innovazione e progresso, ed è arrivato Droplet: il robot gocciolina! 

SLIDEBAR

La “firma delle cose”: quando i cibi somigliano agli organi a cui fanno bene

In  merito agli alimenti che sono in grado di apportare un reale beneficio all’organismo esistono molte teorie, e altrettanti studi comprovati, che mettono in primo piano l’importanza di consumare regolarmente frutta e verdura. Tra queste teorie una delle più antiche, e al tempo stesso più curiose, è la cosiddetta “firma delle cose” dal latino “Signatura Rerorum”, la quale afferma che alcuni dei cibi presenti in natura sono simili agli organi del corpo umano cui sono in grado di dare beneficio.

SLIDEBAR

Nespresso: disastro ecologico in capsula

Uno dei prodotti più pubblicizzati ad avere conquistato il mercato globale in pochissimo tempo, oggi conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, sembra essere anche il “colpevole” di un disastro ambientale; stiamo parlando della Nespresso, o meglio delle sue comode, colorate ed invianti cialde, con cui ogni giorno vengono preparati decine di milioni di caffè.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply