Dormire con i nostri amici a 4 zampe? Uno studio dimostra che fa bene al sonno.

Dormire con i nostri amici a 4 zampe? Uno studio dimostra che fa bene al sonno.

Dormire insieme ai nostri animali è sempre stato un argomento spinoso, tra chi si professa contro e chi invece dichiara di “non resistere” e di permettere quindi ai propri animali l’accesso al letto. Bene, una clinica in Arizona ha appena pubblicato i risultati di una ricerca secondo la quale aprire le porte della propria camera da letto agli animali abbia degli effetti benefici sulla qualità del sonno stesso.

La ricerca è stata condotta dal dottor Loris Khan, esperto in medicina del sonno, su un campione di 150 soggetti: ai partecipanti è stato fatto riempire un questionario con domande volte a comprendere e ad approfondire la loro relazione con i propri animali domestici e le loro abitudini riguardo al sonno. Solo il 20% degli intervistati ha dichiarato di provare fastidio a dormire con il proprio animale, mentre più del 40% ha dichiarato che avere il proprio animale in camera o addirittura nel letto li rende più tranquilli e gli permette di dormire meglio, soprattutto se si tratta di single.

Dall’analisi delle risposte alle domande presenti nel questionario (ad esempio le dimensioni dell’animale, della camera da letto, la presenza o meno di componenti della famiglia allergici agli animali, la posizione assunta dall’animale nel caso in cui dorma sul letto), è stato possibile definire un quadro sul rapporto tra sonno umano e presenza di animali.

Il “via libera” del dottor Krahn va ovviamente in controtendenza rispetto all’opinione comune di numerosi medici rispetto alla possibilità di contrarre, in seguito al contatto ravvicinato con i propri animali, infezioni o malattie, in seguito alla quale i beniamini di casa sono stati sempre più o meno banditi, almeno a parole, dalla camera da letto.

Rimane in ogni modo un dato di fatto: tante persone si sentono più tranquille, e quindi in grado di riposare meglio, grazie alla presenza dei loro beniamini. Quindi, che altro dire, se non: benvenuti in camera… e sul letto!

You might also like

Riciclo

Come realizzare un terrario pensile con due cinture

In poche, semplici mosse e con una spesa davvero limitata potrete realizzare un terrario per Tillanzia da appendere in casa: una soluzione ecologica per riciclare oggetti che altrimenti sarebbero finiti nella spazzatura, e allo stesso tempo decorare casa con gusto, e con un pizzico di naturalità, che non guasta mai.

Riciclo

Riciclo creativo: 5 modi per riciclare i flaconi dei detersivi

Tra i moltissimi contenitori che tutti noi abbiamo in casa e che una volta svuotati finiscono nella spazzatura, andando così ad aggiungersi alle tonnellate di rifiuti che dovranno entrare nel già saturo sistema di smaltimento, i flaconi dei detersivi sono tra i più comuni e spesso presenti in grandi quantità. Trovare un modo per riutilizzarli significa sgravare i lunghi e costosi processi di smaltimento, con i conseguenti vantaggi in termini di risparmio di denaro, energia e risorse pubbliche. Scopriamo come riciclare i contenitori dei detersivi.

Riciclo

Riciclo creativo: come riciclare una camicia

Quando si parla di atteggiamenti eco solidali non si intendono unicamente pratiche costose ed impegnative, ci si riferisce anche, e in special modo, a tutti quei comportamenti quotidiani ed abitudinari che caratterizzano il nostro stile di vita; primo fra tutti il non sprecare nulla. Evitare gli sprechi significa rispettare il nostro ambiente decidendo di non sovra-sfruttarlo, causando  gravissimi danni al Pianeta. Per non sprecare è possibile, ad esempio, riciclare tutti quegli oggetti e materiali che possono avere una seconda funzione; scopriamo come riciclare le camicie.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply