Decorazioni ecologiche: una ghirlanda a forma di albero di Natale

Decorazioni ecologiche: una ghirlanda a forma di albero di Natale

Le idee originali per decorare la casa in attesa del Natale non sono mai abbastanza; alcuni di noi fanno a gara con vicini e conoscenti per stupire ogni anno con nuovi e vistosi addobbi natalizi, altri cercano spunti creativi per mettere alla prova le proprie doti artistiche.

Soprattutto chi ama il fai da te e i lavori manuali sa bene che si tratta di un mondo sempre nuovo, sperimentale e privo di limiti, se non quello della propria fantasia.

Oggi più che mai la necessità di saper creare oggetti nuovi, utili e decorativi, si fa sentire; non solo per il bisogno di esprimersi, ma anche per la necessità di trovare soluzioni economiche e, cosa ancor più importante, ecologiche.

In questa prospettiva i progetti di fai da te rappresentano la miglior risposta possibile; si tratta, infatti, di un modo davvero unico attraverso il quale è possibile realizzare un’infinità di oggetti in maniera ecologica, ovvero riciclando materiali di scarto o elementi d’arredo che altrimenti andrebbero ad unirsi al già saturo sistema di smaltimento dei rifiuti, e al contempo in modo economico, cioè senza sprecare denaro nel loro acquisto.

Nell’esempio che stiamo per vedere sono stati riciclati alcuni coperchi di contenitori alimentari, nello specifico barattoli di vetro delle conserve, e vecchie palline di Natale per realizzare una magnifica ed originalissima ghirlanda decorativa a forma di albero.

L’oggetto che è stato creato è perfetto per essere posizionato sulla porta d’ingresso dell’abitazione, piuttosto che in un’altra zona della casa dove desideriamo aumentare l’atmosfera delle feste; è una ghirlanda elegante e al contempo unica, che può essere personalizzata a seconda dei nostri gusti e dello stile che desideriamo creare.

Giocando con i colori, infatti, piuttosto che con la tipologia delle palline, sarà possibile realizzare ghirlande di diverso genere; aggiungendo decorazioni, cambiando colore e materiale dello spago e verniciando i tappi dei barattoli si possono ottenere molti effetti decorativi differenti.

In aggiunta, si può pensare di creare la ghirlanda anche per regalarla, proprio in occasione del Natale, a amici e parenti; così facendo si farebbe certamente un regalo originale, unico e prezioso, poiché realizzato a mano e ad hoc per la persona che lo riceverà in dono.

Cosa serve

  • 10 coperchi di barattoli di vetro alimentari
  • Spago
  • 10 palline di Natale
  • Colla a caldo
  • Pistola per colla a caldo
  • Decorazioni di contorno (in questo caso 2 pigne e un ramo di pino)
  • Fil di ferro

Come fare

1.

Dopo aver rimosso la parte superiore dei coperchi, legate insieme i primi due con lo spago.

Continuate ad unire i coperchi, formando un alberello delle dimensioni desiderate; ovviamente se state seguendo l’esempio e avete recuperato 10 coperchi, l’albero sarà delle dimensioni di quello che vedete nell’immagine, altrimenti potete decidere di formarne uno più grande.

2.

Fissate le palline all’interno dei coperchi usando la colla a caldo e lasciate asciugare completamente. Qui il suggerimento è di utilizzare palline di plastica, altrimenti potrebbero cadere e rompersi.

3.

Infine, aggiungete un rametto di pino e un paio di pigne nella parte alta della ghirlanda, legandolo al cappio con del fil di ferro; ovviamente potete optare per decorazioni diverse, a seconda dello stile che volete dare alla vostra decorazione.

Per realizzare la ghirlanda dell’esempio è stato lasciato lo spago lungo e ben visibile, è però possibile fare in modo che non si veda tagliandolo, oppure sostituirlo con del nastro colorato, del pizzo, un filo di lana e così via.

You might also like

Riciclo

Creare un paralume con le capsule del caffè riciclate

Realizzare un paralume utilizzando in modo creativo le cialde della macchinetta del caffè: un progetto molto facile e a prova di risultato creativo e originalissimo. Basta avere un po’ di manualità e, come sempre, tanta creatività. Ecco allora tutto ciò che serve per la costruzione e come fare passo per passo.

Riciclo

Vestire vegan: per essere fashion anche senza pelle e cuoio

Cuoio, pelle e camoscio sono nemici indiscussi per chi ha deciso di seguire la filosofia vegana, nel rispetto degli animali e delle natura. Il problema si pone però anche nel versante compere e shopping e può diventare ostico anche quando si è alle prese con l’acquisto di una borsa o di un paio di scarpe. Ecco allora qualche consiglio, sui materiali da prediligere e che diventano validi sostituti di pelle e cuoio nel confezionamento di prodotti come indumenti e accessori.

Riciclo

11 idee per riciclare vecchi jeans

Qualche idea di semplice realizzazione per riutilizzare e riciclare il tessuto denim, un materiale morbido e resistente allo stesso tempo, che sopravvive agli stili e alle mode e si presta perfettamente per originali progetti fai da te.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply