Cosmetici ecologici da preparare a casa

Cosmetici ecologici da preparare a casa

 

Creme per il corpo profumate

La crema per il corpo è forse il cosmetico maggiormente utilizzato tra le donne e, a dispetto di quello che potrebbe sembrare, prepararla in casa è un’operazione facile. La prima che vi proponiamo è una lozione per il corpo, particolarmente indicata per chi ha la pelle secca.

Gli ingredienti che vi serviranno sono; 8 cucchiai gel di aloe vera, 6 cucchiai di gel di olio d’avocado, 6 cucchiai di olio di mandorle dolci, due cucchiai di cera d’api e un po’ di essenza di camomilla. Il procedimento di preparazione è facile; basta mescolare tutti gli ingredienti ad eccezione del gel di aloe vera e dei due cucchiai di cara d’api, che andranno incorporati alla fine.

Per chi invece è alla ricerca di un modo per preparare una crema per il corpo emolliente adatta a tutti i tipi di pelle, ecco un’altra ricetta semplice e veloce. In questo caso dovrete procurarvi 2 cucchiai di cera d’api, mezza tazza di olio, acqua distillata e olii essenziali di agrumi.

Questa volta, per preparare la crema dovrete prima far sciogliere la cera d’api, a bagnomaria o a microonde, e poi mantecare la miscela aggiungendo l’acqua a poco a poco. A procedimento ultimato potete aggiungere la fragranza aromatica per creare l’odore desiderato.

Entrambe le lozioni, vanno lasciate riposare qualche minuto e poi conservate in frigorifero, all’interno del quale dovranno essere riposte dopo ogni utilizzo. Trattandosi di prodotti naturali e freschi, ricordate di consumare le creme in circa tre mesi.

Maschera di bellezza per il viso

Per preparare una maschera di bellezza, defaticante e in grado di minimizzare rughe e segni del tempo, il vostro ingrediente base è la papaia. Ne bastano tre cucchiai, uniti a 1/3 di un tazza di farina d’avena e un cucchiaio di miele. Il composto a steso sul viso e lasciato in posa per circa 10 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida. Provare per credere!

Se invece preferite una maschera che elimini il viso dalle impurità, dovete puntare sul potere miracoloso dell’argilla e del miele. Per ottenere questo impacco vi serviranno 2 cucchiai di miele e 1 cucchiaio di argilla verde, che andranno mescolati insieme fino ad ottenere la consistenza giusta. Lasciate in posa per 15 minuti e risciacquate con acqua calda.

Balsamo per capelli

Con poche e semplici mosse è possibile preparare a casa anche un impacco che rende i capelli morbidi e lucenti. Basta avere dell’avocado, che andrà frullato grossolanamente, e del latte di cocco, da aggiungere all’avocado per creare il composto da sostituire al balsamo.

You might also like

Lifestyle

5 alimenti che contrastano il senso di stanchezza tipico della primavera

Anche se la primavera è la stagione della rinascita e del risveglio della natura, molto spesso è proprio in questo periodo che ci si sente stanchi e fisicamente deboli; in questi casi è importante essere certi di fornire al nostro organismo tutti i principi nutritivi di cui ha bisogno per combattere questo stato di affaticamento. Scopriamo 5 alimenti che rappresentano un vero e proprio toccasana per il nostro corpo e grazie ai quali possiamo ricaricare le batterie e goderci al meglio questo meraviglioso periodo dell’anno.

Casa e Giardino

Innovativa idea per ridurre l’utilizzo di pellicola in cucina

Quanti metri di pellicola alimentare vengono sprecati, ogni giorno, nelle nostre cucine? Più di quanti non pensiamo, e molti più di quelli che potremmo risparmiare utilizzando, ad esempio, innovativi metodi riutilizzabili ed ecocompatibili. Eccone uno.

Lifestyle

Custodie ecologiche per iPhone e iPad

Al giorno d’oggi iPhone e iPad sono oggetti sempre più comuni, posseduti dalla maggior parte delle persone; chiunque ne abbia uno conosce l’importanza di proteggere questi strumenti tecnologici dagli urti e dall’acqua. Anche le custodie per i telefoni cellulari e gli iPad possono essere eco friendly, ovvero ecologiche e completamente riciclabili.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply