Come riciclare il vecchio computer

Nuova vita al vecchio computer

La tecnologia è sempre in evoluzione e al giorno d’oggi è molto frequente sostituire rapidamente un computer con un modello più nuovo. Tutto questo contraddice completamente lo spirito del riciclo, anche se, mettendo in pratica qualche piccolo accorgimento, i danni all’ambiente possono essere ridotti.

Per esempio: quante persone pensano di destinare il vecchio computer, o parti di esso, ad altri scopi, invece di cestinarlo o destinarlo direttamente alla discarica? Poche, in effetti. Eppure ci sono molti altri usi a cui potreste adibire il vecchio computer. Eccone alcuni.

  • Destinare parti del computer per un nuovo assemblaggio

Se il vecchio computer funziona ancora e non ha particolari problemi è possibile utilizzare le singole parti per assemblarne uno nuovo, che molti rivenditori propongono alla clientela anche a prezzi più bassi. Potete affidarvi a un negozio specializzato oppure, se per voi hardware e software non sono degli sconosciuti, procedere anche da soli.

  • Destinare le parti del computer a varie operazioni di riciclaggio

Forse non tutti lo sanno, ma anche il computer si presta molto bene al riciclo. Non per quanto riguarda tutte le sue componenti, questo è ovvio, anche se alcune si possono riciclare, smaltire più correttamente e destinare ad altri scopi produttivi. I centri di riciclaggio sono la soluzione migliore per destinare i vecchi computer a nuova vita e lo stesso vale anche per tutti gli altri dispositivi elettronici che spesso cestiniamo senza pensarci due volte.

  • Donare il vecchio computer in beneficenza

Se avete acquistato un nuovo computer, donare quello vecchio a chi ne ha più bisogno è cosa buona e giusta. Dopo un bel reset,  e se funziona ancora bene, il computer è come nuovo e potrebbe essere molto utile a enti di beneficenza, scuole e organizzazioni sociali.

  • Usufruire dei programmi di riciclo dei negozi

Alcuni negozi e rivenditori di articoli di elettronica hanno attivato un importante piano di riciclo che prevede la possibilità di consegnare in negozio il vecchio computer con la possibilità di usufruire di uno sconto sul nuovo acquisto. In questo modi i negozi si impegnano attivamente al recupero, o allo smaltimento corretto delle singole componenti, e la clientela ne trae vantaggio in termini economici.

  • Geek jewelry

Ultima, e molto creativa, possibilità è quella di darsi alla geek jewelry, un arte originale e innovativa che consiste nel trasformare singole parti del computer, in genere le più piccole, in gioielli da decorazioni e in pezzi originali e davvero creativi. In questo modo potete dare libro sfogo alla fantasia, contribuendo al riciclo dei materiali e limitando gli sprechi.

 

You might also like

Riciclo

Decorare con le corde: 7 idee creative

La corda è un materiale molto semplice e, se abbinato al fai da te, può darvi grandi soddisfazioni. Con lo spago si possono, infatti, creare tanti piccoli complementi d’arredo dal sapore rustico, perfetti per rendere la casa ancora più accogliente. E poi la corda dona all’ambiente quel sapore naturale e semplice. Ecco allora qualche bella idea in proposito!

Riciclo

Trasformare le bottiglie di vino in originali fioriere

Riciclare il vetro è operazione buona e giusta nel rispetto dell’ambiente, ma forse non tutti sanno che con tanta fantasia e una buona manualità proprio dal riciclo del vetro, con le bottiglie, per esempio, è possibile ricavare oggetti creativi e molto utili dentro casa. Eccone un esempio: delle bellissime fioriere originali e fai da te per decorare interni e giardino.

Riciclo

Come riutilizzare alcuni rami di betulla per creare fantastiche lampade di design

Così come gli oggetti vecchi, rotti o ormai inutili, anche gli scarti di legno possono essere riutilizzati per creare fantastici oggetti, come ad esempio le bellissime lampade che stiamo per mostrarvi. Si tratta di un progetto semplice e allo stesso tempo molto originale; il risultato è un elemento d’arredo unico e altamente decorativo.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply