Come riciclare i pezzi di sapone

Come riciclare i pezzi di sapone

Quasi sempre dopo alcuni giorni di utilizzo le classiche saponette che si usano per l’igiene personale piuttosto che per lavare il bucato o pretrattare le macchie si consumano, rompendosi in più parti e diventando scomode se non impossibili da utilizzare.

Dato che questo accade, ovviamente, prima che il prodotto acquistato sia terminato è assolutamente intelligente pensare di non sprecare tutte quelle porzioni di saponette che si rompono ma di riutilizzarle, contribuendo attivamente alla salvaguardia dell’ambiente attraverso un semplice e funzionale atteggiamento ecologico.

Vediamo, quindi, come fare passo dopo passo per riciclare le nostre saponette.

Di cosa abbiamo bisogno

  • Avanzi di sapone
  • Un forno a microonde
  • Un coltello
  • Un piatto di carta
  • Un bicchiere di polistirolo o di un altro materiale che posso essere posto nel microonde

Fase 1

Raccogliete tutti i pezzi da sapone che avete avanzato, non importa se di colorazioni e profumazioni differenti, tagliateli a piccoli pezzetti il più possibile uguali tra loro e metteteli insieme nel piatto di carta.

Fase 2

Dopo aver sminuzzato i pezzi di sapone, inseriteli nel bicchiere di polistirolo o nel contenitore che avete selezionate per il microonde, aggiungete dell’acqua avendo cura che copra completamente tutti i pezzetti di sapone.

Fase 3

Inserite il contenitore nel forno a microonde, mettendolo sopra ad un tovagliolo o a qualcosa che possa raccogliere eventuali fuoriuscire durante il passaggio di trasformazione in fase liquida.

Fase 4

Lasciate il sapone nel microonde per circa 30 secondi, avendo però cura di non allontanarvi ma di osservare ciò che accade e spegnere repentinamente il forno qualora il sapone vada in ebollizione e fuoriesca dal contenitore.

Fase 5

Togliete il bicchiere dal forno e lasciatelo a riposare da qualche parte; potete utilizzare questo breve lasso di tempo per trovare un oggetto che abbia un diametro leggermente inferiore a quello del contenitore che avete utilizzato e, avendo cura di metterlo in un sacchetto da frigorifero, utilizzatelo come fosse una specie di pestello per rendere il sapone ancora più denso ed eliminare eventuali bolle d’aria.

Se possibile, aggiungere essenze o oli profumati per realizzare saponette della fragranza che preferite, specialmente se andrete a riciclare pezzi di sapone neutro o comunque poco profumato.

You might also like

Riciclo

Il processo del riciclo della plastica: come funziona e le sue potenzialità

Mentre la necessità di prodotti in plastica continua a crescere nel mondo industrializzato, fortunatamente crescono anche i requisiti per il riciclo dei prodotti in plastica, il materiale attualmente più utilizzato al mondo, in particolar modo nell’industria alimentare (ma non solo!).

Riciclo

Riciclare le cannucce plastica in modo creativo

Di plastica se ne consuma davvero tanta ed è indispensabile smaltirla correttamente attraverso una giusta raccolta differenziata, ma forse non tutti sanno che la plastica è un materiale dall’alto potenziale creativo e che, con un po’ di pazienza e una vena artistica particolarmente spiccata, è possibile trasformarla in oggetti originali e a prova di riciclo. Con le cannucce colorate, per esempio, proprio quelle utilizzate durante le feste, è possibile realizzare una serie di oggetti davvero creativi e originali.

Riciclo

Riciclo: trasformare un ombrello rotto in una stupenda decorazione floreale

Abbiamo parlato spesso di riciclo e di come si possono riutilizzare moltissimi degli oggetti vecchi o inutilizzati che molti di noi conservano in casa, piuttosto che alcuni di quelli rotti e destinati ad essere altrimenti gettati nella spazzatura. In questo post vi mostreremo un’idea molto originale e divertente per trasformare un ombrello rotto in una stupenda decorazione floreale.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply