Candele fai da te realizzate con la buccia del mandarino

Candele fai da te realizzate con la buccia del mandarino

Fabbricare candele con la buccia del mandarino

Il mandarino è uno dei frutti simbolo dell’inverno e, durante la stagione più fredda, è uno dei cibi maggiormente consumati, con il conseguente accumulo di enormi quantità di bucce, scarti che possono avere molteplici utilizzi prima di essere gettati in spazzatura.

No, questa volta non si tratta dei profumatori dell’ambiente, che pure sono un modo assolutamente semplice ed ecologico per sfruttare il gradevole e intenso profumo questo agrume. No, questa volta si tratta di fabbricare piccole candele, che si utilizzano non tanto per illuminare quanto per decorare la casa.

Come realizzare il progetto

Tutto quello che vi serve sono le bucce del mandarino, che però dovrete aprire con attenzione, formando cioè due calotte quasi intonse, in modo che ognuna di esse possa essere decorata a piacimento. Forse il lavoro è, in questa fase, un po’ certosino, ma dopo che avrete visto il risultato sarete ripagati di ogni sforzo.

Prestate attenzione in questa fase del lavoro; ogni volta che sbucciate un mandarino per metterne da parte la buccia per il progetto, ricordate di non fare movimenti troppo bruschi ma di procedere lentamente per non rompere la calotta che vi servirà per la candela.

Quando avrete ottenuto le due parti del mandarino e le avrete intagliate a piacimento con un taglierino, con particolare attenzione alla parte superiore che deve restare rigorosamente aperta per non far spegnere il fuoco, procuratevi una candelina bassa e piatta, create una composizione con le parti del mandarino che avete tenuto da parte, chiudendola a calotta, e il gioco è fatto!

Avrete ottenuto così un porta candele alternativo, originale ed ecologico, perfetto per arredare la casa con uno dei frutti che maggiormente rappresenta lo spirito e i profumi dell’inverno. La buccia del mandarino inoltre, a contatto con il calore tende a intensificare il suo gradevole aroma fruttato, con il risultato che le vostre candele saranno non solo belle da vedere, ma anche profumatissime. E se proprio il mandarino non vi piace, potete utilizzare in alternativa l’arancia.

You might also like

Casa e Giardino

13 modi di utilizzare il bicarbonato di sodio per pulire la casa

Sempre più persone sono alla ricerca di detergenti non tossici, ecologici e biodegradabili; la salvaguardia dell’ambiente è sempre più importante e un comportamento eco solidale è ciò di cui tutti noi, e il nostro pianeta, abbiamo bisogno se vogliamo garantirci un futuro sereno. A questo proposito, bicarbonato di sodio è un elemento naturale ed estremamente versatile; vediamo alcuni dei suoi utilizzi domestici.

Casa e Giardino

Lampade in bambù per un arredo naturale

Le lampade realizzate con il bambù non solo arredano la casa con il loro tocco rustico e naturale, ma sono anche facili da riciclare una volta che il loro ciclo vitale si conclude. Eccone alcune delle più belle.

Casa e Giardino

Consigli per il giardinaggio ecologico

Il giardinaggio ecologico è uno dei migliori modi per avvicinarsi alla natura in tutto e per tutto, evitando i prodotti chimici e scegliendo rimedi, soluzioni e trucchi il più possibile naturali. Ecco qualche consiglio per iniziare.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply