Accessori tecnologici per uno stile più green

Accessori tecnologici per uno stile più green

Ogni giorno consumiamo molta energia e parte di questa arriva proprio dall’utilizzo, spesso massivo, che facciano dei nostri supporti tecnologico. Lo smartphone, il pc, il tablet e il televisore sono alcuni tra quelli usati ogni giorno.

Si stima che l’energia utilizzata per garantire il funzionamento di questi dispositivi sia davvero tanta ma noi, troppo presi dall’uso intensivo dei nostri strumenti, non ce ne accorgiamo nemmeno. Eppure, se ci fermassimo a pensare, nel nostro piccolo possiamo contribuire anche noi a un minor consumo di energia, che si tradurrebbe quindi in un minor impatto ambientale.

Come fare, direte voi, ed eccovi tutte le risposte. Se proprio non possiamo fare a meno dei dispositivi più tecnologici all’avanguardia, possiamo però fare in modo di utilizzare quelli a minor impatto ambientale, volti a un consumo minore di energia. Ve ne presentiamo alcuni.

Televisore a efficienza energetica

Il televisore di energia ne consuma molta e anche i produttori stanno dimostrando maggior attenzione al problema, introducendo sul mercato dei modelli a basso impatto energetico, in grado di farvi risparmiare fino al 40% in termini energetici.

Altoparlanti e diffusori a basso impatto energetico

Se desiderate acquistare un diffusore musicale, cercate di scegliere un modello realizzato con materiali sostenibili, riciclati e biodegradabili, magari in legno, per un minor impatto ambientale e un indiretto risparmio energetico.

Portatili in materiali riciclabili

Alcuni brand stanno lavorando a diverse idee per immettere sul mercato pc portatili realizzati con materiali riciclabili. Alcuni l’hanno già fatto, come ASUS che ha lanciato un modello di computer con processore racchiuso in un involucro di bambù.

Batterie a ricarica USB

Le classiche batterie consumano molta energia e ne sprecano altrettanta quando si tratta di smaltimento. Optate per i modelli a ricarica usb, per una maggiore efficienza energetica e un notevole risparmio in termini di riciclo.

Smartphone

Quando si tratta di scegliere uno smartphone ci si orienta sempre sulle funzionalità che offre e sull’estetica, ma mai sui materiali di cui si compone. Non tutti sanno che smaltire un telefono consuma energia, senza contare la dispersione nell’ambiente di sostanze tossiche. Alcuni brand stanno lavorando proprio in questa direzione, come Nokia, che ha immesso sul mercato uno smartphone realizzato con materiali ecologici e ad alta efficienza energetica.

 

 

 

 

You might also like

Lifestyle

I personaggi più famosi prendono vita nell’arte del riciclo

Il riciclo è un’attività molto importante nell’ottica della salvaguardia dell’ambiente e, giusto per unire l’utile al dilettevole, può anche inserirsi in un’originale dimensione artistica di grande impatto visivo e degna di nota. È il caso delle opere di Jane Perkins, una bravissima artista che ha fatto del riciclo la sua passione e la sua arte!

Lifestyle

12 idee fai da te per creare originali occhiali da sole

Saper creare da se oggetti, quali ad esempio alcuni accessori, è un ottimo modo per riciclare, contribuendo alla salvaguardia dell’ambiente, nonché per sperimentare le proprie doti creative realizzando qualcosa di originale e al contempo economico. In questo post troverete alcune idee davvero graziose per realizzare fantastici occhiali da sole.

Lifestyle

Un metodo più naturale per pulire i gioielli in argento

La manutenzione e la pulizia dei gioielli in argento si dimostra spesso ostica, per la difficoltà a cui un materiale così delicato va incontro; l’argento infatti tende ad annerire a contatto con la pelle e a ossidarsi. Tuttavia, non è detto che per far tornare a risplendere anelli e collane bisogna per forza acquistare costosi prodotti chimici da applicare sulla superficie dei gioielli. Per esempio, quello che segue è un metodo naturale, che potete mettere in pratica anche a casa e con materiali semplici e di facile reperibilità. Ecco come fare.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply