6 oggetti che avreste buttato, da trasformare in qualcosa di utile!

6 oggetti che avreste buttato, da trasformare in qualcosa di utile!

 

Riciclo utile e sostenibile

Tra gli oggetti destinati a finire nel bidone della spazzatura se ne nascondono alcuni che, per partito preso, sono considerati non più utilizzabili e non riciclabili. E invece si può dare nuova vita anche a loro, evitando di immettere nell’ambiente o nella catena del riciclo tanti materiali difficilmente “digeribili”, e facendo qualcosa di veramente utile per il pianeta: ridurre lo scarto e riutilizzare i rifiuti.

Ecco alcuni degli oggetti di scarto che possono essere riciclati per qualcosa di utile, e quali, anche e soprattutto a livello aziendale, sono i possibili ambiti di riciclo a cui questi oggetti vengono destinati.

Tappi in sughero

In casa ce ne sono sempre molti, ma quando la bottiglia è vuota, che fine fanno? Ebbene, oltre ai ricicli più creativi e artistici che utilizzano proprio i tappi in sughero per la produzione di collane, bracciali e bijoux, pare che abbiano inventato due modi creativi e originali per riciclare il sughero: creare delle scarpe e piantare nuove piante. Nel primo caso il vecchio sughero si utilizza per la produzione di materiale particolare che a sua volta servirà a produrre nuove calzature, nel secondo caso, di un composto destinato al trapianto di nuove piante di sughero.

Scarpe da corsa

Le comuni scarpe da ginnastica si consumano facilmente e spesso sono destinate alla spazzatura per via di buchi e lacerazioni. E invece si possono riciclare anche queste. Negli Stati Uniti, per esempio, lo fanno: raccolgono vecchie scarpe da corsa usurate e le riciclano per la produzione di materiali per nuove scarpe.

Jeans

Il jeans è il tessuto più versatile in assoluto e sarebbe un vero crimine contro la natura, non cercare di riciclarlo in qualche modo. La Blue Jeans Go Green ha risposto positivamente a questo impulso, e ha trovato il modo di riciclare i tessuti di jeans, recuperandoli dalle varie discariche, e impiegandoli in modo utile per la contribuire alla costruzione di villaggi in zone bisognose, utilizzandolo insieme a del materiale isolante.

Pastelli

Anche i pastelli, quello utilizzati da tutti i bambini per colorare, si possono riciclare. È quanto esposto dal piano di recupero del noto marchio di pastelli Crazy, che ha recuperato tonnellate di pastelli colorati per crearne di nuovi, risparmiando così sui materiali e sui rifiuti, ottimizzando gli scarti ed evitando di dover smaltire grandi quantità di prodotto difficilmente biodegradabile.

Batterie

Per quanto riguarda le batterie che ci aiutano a tenere in vita i nostri vari, e sempre più numerosi, dispositivi tecnologici invece tocca ad ognuno di noi. Le batterie non si gettano mai nella spazzatura, ma vanno riposte nei vari contenitori appositi dislocati pressi punti prestabiliti in ogni città, per essere destinate a un corretto ed ecologico smaltimento.

You might also like

Ambiente

La più frequente causa di morte negli animali? L’uomo.

Che l’uomo sia un animale dannoso per il pianeta, non c’è dubbio, ma forse non tutti sanno che siamo responsabili anche dell’estinzione diretta, a volte anche per futili motivi, di tantissime specie animali. Ecco la triste classifica.

Riciclo

Idee creative per riciclare i cartoni delle uova

Così come la maggior parte dei contenitori commerciali, che siano di plastica, cartone, alluminio o vetro, anche i cartoni delle uova possono rappresentare un problema di gestione dei rifiuti e, proprio come per tutti gli altri imballaggi che noi tutti abbiamo in casa, possono essere riciclati e trasformati in qualcosa di utile o decorativo.

Riciclo

19 modi davvero originali per riciclare i vecchi vestiti

Quante volte ci ritroviamo ad avere in casa vestiti talmente logori da non poterli proprio più indossare, e quindi nemmeno donare in beneficienza? In questi casi è possibile riutilizzarli, magari per creare oggetti utili o divertenti con cui decorare le stanze dell’abitazione o confezionare un originale cadeau. Scopriamo 20 idee creative dalle quali è possibile prendere spunto per riciclare i vestiti usurati.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply