12 suggerimenti per non sprecare l’acqua

12 suggerimenti per non sprecare l’acqua

L’acqua è con tutta probabilità la risorsa più preziosa che abbiamo; è un elemento indispensabile per la nostra vita ed è anche una delle risorse maggiormente messe in pericolo da riscaldamento globale e, in generale, dallo stato di cattiva salute in cui stiamo riducendo il nostro pianeta, con i nostri comportamenti poco responsabili e orientati allo sfruttamento delle risorse, costi quel che costi. Senza tenere conto che, forse, il prezzo che i nostri figli e i figli dei nostri figli si troveranno a pagare potrebbe essere addirittura troppo alto, mettendo a repentaglio la sopravvivenza stessa della nostra razza.

Per questo, bisogna incominciare a dare il buon esempio con comportamenti eco-responsabili, soprattutto per quel che riguarda la salvaguardia, il risparmio e il riciclo (quando possibile) dell’acqua. Incominciando, magari, da questi semplici suggerimenti:

  1. Quando aprite il rubinetto non apritelo subito al massimo, ma cercate di mantenere il flusso dell’acqua controllato, in modo da utilizzare solo l’acqua che vi serve in quel momento.
  2. Chiudete i rubinetti ben stretti dopo ogni uso, evitando perdite e sgocciolamenti.
  3. Cercate di usare solo l’acqua necessaria, e di chiudere il rubinetto quando non serve; ad esempio quando vistate lavando i denti o le mani chiudete il rubinetto quando l’acqua non è indispensabile, e apritela di nuovo per la fase di risciacquo.
  4. Quando vi lavate, cercate di abituarvi a riempire il lavandino, mettere il tappo e usare quell’acqua, come si faceva qualche decennio fa, aprendo di nuovo l’acqua solo per sciacquarvi.
  5. A volte, per pulire le mani quando non sono particolarmente sporche, può bastare anche una salvietta inumidita, e non necessariamente l’acqua del rubinetto.
  6. Quando aprite l’acqua e state aspettando che passi da fredda a calda o viceversa, raccogliete l’acqua in una bacinella o in una caraffa, invece di farla scorrere via nello scarico: la potete utilizzare, ad esempio per cucinare o per annaffiare le piante.
  7. Cercate di limitare il tempo in cui l’acqua scorre quando fate la doccia a massimo cinque minuti: potete raggiungere questo record ad esempio chiudendo i rubinetti mentre vi insaponate, per poi aprirli di nuovo per risciacquarvi.
  8. Ogni goccia è importante: abituatevi a tenere una caraffa di acqua nel frigorifero per dissetarvi quando avete sete, invece di aprire e chiudere tutte le volte il rubinetto, con relativo spreco di acqua.
  9. Quando fate i mestieri o lavate i piatti, invece di far scorrere liberamente l’acqua abituatevi a usare un secchio o, nel caso dei piatti, a fare il pozzetto, utilizzando l’acqua corrente solo per il risciacquo.
  10. Abituatevi a indossare i vestiti non solo una ma più volte, sempre che siano puliti e non abbiano cattivi odori: risparmierete sia sui costi della lavatrice che, dal punto di vista ambientale, sul consumo di acqua.
  11. Nel caso in cui vi accorgiate che un rubinetto sta perdendo ma non avete il tempo o la possibilità di ripararlo subito, metteteci sotto un contenitore per raccogliere l’acqua, evitando che vada sprecata.
  12. Se tutti questi suggerimenti non vi convincono, provate, per una sola volta, a raccogliere l’acqua che sprecate lasciando aperto il rubinetto quando non è indispensabile solo per la pigrizia di non chiuderlo, moltiplicate quella quantità per le volte al giorno in cui eseguite quella operazione (ad esempio, lavarvi i denti) e moltiplicate ancora per i 365 giorni dell’anno, poi provate a visualizzare la quantità di acqua sprecata: vi farò venire i brividi e vi farà cambiare il vostro atteggiamento nei confronti di questa preziosa risorsa.

You might also like

SLIDEBAR

I danni del surriscaldamento globale: la Grande barriera corallina sta morendo

La barriera corallina australiana, conosciuta come la Grande barriera corallina (Great Barrier Reef), una delle meraviglie del nostro Pianeta sta lentamente morendo, e con lei i miliardi di organismi acquatici che vi abitano. La colpa di questa terribile situazione è, ancora una volta, imputabile al surriscaldamento globale e agli effetti che questo processo ha sulla temperatura delle acque del mare.

News

Referendum sulle trivellazioni: tutto ciò che c’è da sapere per poter votare

Domenica 17 aprile si voterà per il referendum sulle trivellazioni; forse alcuni di noi ancora non hanno ben chiara la situazione e certamente occorre fare il punto della situazione prima del voto. Vediamo, allora, per cosa si vota e come, dove e quando lo si deve fare.

SLIDEBAR

Allevamento, caccia, pesca: “Ci stiamo mangiando il Pianeta”

Che l’ambiente risponda alle azioni dell’uomo è ormai appurato, e che queste azioni siano state per troppo tempo indifferenti ai bisogni del Pianeta è, purtroppo, un fatto certo; le nostre scelte quotidiane continuano ad influenzare negativamente la risposta ambientale e i danni da esse causati sono sempre più gravi. Lisa Kemmerer, studiosa e professoressa di filosofia delle religioni, afferma, nel suo libro “Mangiare la terra. Etica ambientale e scelte alimentari” che stiamo letteralmente divorando il Pianeta che ci ospita; vediamo quali sono le reali conseguenze delle nostre abitudini alimentari.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply